Giornata mondiale delle torta: la ricetta della sbrisolona, simbolo di Mantova

Facilissima da fare e buona da mangiare, soprattutto intinta nel vino o nella grappa, come vuole la tradizione.

Giornata mondiale delle torta: la ricetta della sbrisolona, simbolo di Mantova
Mantova, 23 Gennaio 2019 ore 16:50

Oggi, 23 gennaio, è la Giornata mondiale delle torte. O almeno, una delle (tante) Giornate mondiali dedicate alle torte che, ormai è chiaro, rappresentano sostanzialmente una bellissima scusa per affogare i sensi di colpa post-natalizi quando ci si mette ai fornelli.

La mantovana sbrisolona

Dedichiamo uno spazio, in questa giornata “di torte”, ad un dolce simbolo del territorio mantovano: la sbrisolona. Partiamo dalla sua storia, che affonda le radici molto lontano, alla corte dei Gonzaga pare la si gustasse già. Il suo nome, in dialetto, deriva da “Brisa” cioè briciola, trattandosi infatti di un dolce dalla consistenza estremamente friabile. Insomma: se non sbriciola non è sbrisolona. Si tratta di una torta di povere origini, all’inizio infatti gli ingredienti erano quelli tipici della tradizione contadina (farina di mais, strutto e nocciole) che negli anni si sono raffinati.

Ingredienti

  • 200 gr di farina di mais
  • 200 gr di zucchero
  • 200 gr di burro a temperatura ambiente
  • 2 tuorli
  • 1 bustina di vanillina
  • scorza di un limone grattugiata
  • 150 gr di mandorle pelate
  • 50 gr di mandorle non pelate

Preparazione

Mescolate la farina con lo zucchero, la vanillina e la scorza del limone. Macinate le mandorle pelate in modo grossolano e amalgamatele al burro ammorbidito. Unite il composto di mandorle a quello di farina e mescolate bene, quindi aggiungete uno alla volta i tuorli. Quando il composto sarà omogeneo, versatelo in una teglia di 26 cm di diametro imburrata e infarinata.

Decorate con le mandorle non pelate.

Infornate a 180 gradi per circa un’ora.

LEGGI ANCHE: La sbrisolona da record

SCOPRI LE RICETTE DEL TERRITORIO:
LECCO: LA TORTA RESEGONE
REGINA DELLA BRIANZA: LA PAESANA
COMO: LA PAPINA CABIATESE
TREVIGLIO: LA TURTA DE TREI’
PAVIA: LA TORTA PARADISO
NOVARA: L’ANTICO DOLCE DELLA CATTEDRALE
VERONA: LA TORTA RUSSA
CHIVASSO: PERE E CIOCCOLATO
BRESCIA: BOSSOLA
Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia