Gazoldo rifiuti: il Comune fa pulizia, sanzioni e denunce FOTO

Sacchi di pattume e oli in zona Bellanda. Partono le ispezioni della polizia locale.

Gazoldo rifiuti: il Comune fa pulizia, sanzioni e denunce FOTO
Alto Mantovano, 19 Marzo 2019 ore 16:15

Gazoldo rifiuti: il Comune ripulisce la zona Bellanda e procede con gli accertamenti della polizia locale.

Sacchi e oli abbandonati

Una sorta di discarica a cielo aperto segnalata dai cittadini con il Comune che, successivamente, procede con il recupero. Il copione è più o meno sempre il solito e questa volta ad essere interessato è il Comune di Gazoldo degli Ippoliti. Nel corso degli ultimi giorni infatti diversi cittadini hanno segnalato, in zona Bellanda, accumuli di rifiuti di varia natura. Il Comune, venuto a conoscenza della situazione, ha così deciso di entrare in azione. L’ufficio tecnico comunale infatti si è attivato e nel giro di breve tempo uno degli operai del Comune di Gazoldo ha provveduto a recuperare tutto il materiale. Si tratta di vari sacchi neri pieni di immondizia di vario genere e contenitori in plastica presumibilmente contenenti olii o altro materiale liquido – che, in ogni caso, non va di certo smaltito tramite l’abbandono indiscriminato in zone di campagna ma conferito negli appositi centri di raccolta.

3 foto Sfoglia la gallery

Il Comune: “Non ci fermeremo”

Una volta recuperato tutto il materiale, il Comune ha dato il via alle ispezioni, incaricando la polizia locale di ricercare, tra i rifiuti abbandonati, elementi utili a risalire all’identità dei trasgressori che hanno abbandonato la monnezza invece che portarlo alla piazzola ecologica. “Questi rifiuti – fa sapere l’ente locale – sono stati abbandonati in zona Bellanda e recuperati dal nostro operatore ecologico, rientrato da pochi giorni in servizio. Abbiamo immediatamente chiesto alla polizia locale di attivare tutte le azioni possibili per arrivare a identificare i responsabili, a cui comminare le relative sanzioni amministrative e penali. Questi incivili stiano certi che non lasceremo nulla di intentato per individuare loro e chiunque altro in futuro porterà avanti questi illeciti comportamenti, chiamandoli a rispondere delle proprie azioni. È importante – sottolinea concludendo il Comune – anche la collaborazione della cittadinanza nel segnalarci sempre tutte le informazioni eventualmente utili ad individuare chi si renda colpevole di questo reato particolarmente odioso e dannoso per l’ambiente, ovvero l’abbandono di rifiuti”.

 

LEGGI ANCHE: A Mantova il corso di laurea “Economia e gestione delle attività culturali” TUTTE LE INFORMAZIONI

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia