Forte scossa di terremoto sull’Appennino parmense

A 9 chilometri di profondità nelle vicinanze di Borgo Val di Taro.

Forte scossa di terremoto sull’Appennino parmense
13 Agosto 2019 ore 14:00

E’ stata avvertita in molte parti del Nord Italia, dalla pianura padana alla costa ligure, una scossa di terremoto di magnitudo 3.9 registrata a 9 chilometri di profondità nelle vicinanze di Borgo Val di Taro, sull’Appennino parmense al confine con Toscana e Liguria.

Non si registrano al momento feriti o danni particolari. La terra ha tremato non solo per i sismografi, questa volta, dato che la soglia d’avvertibilità a 2 punti e mezzo di magnitudo è stata ampiamente superata:

I precedenti fra Appenino e Bassa

Non è la prima volta che l’Appennino parmense è interessato da scosse di terremoto. Il 21 marzo 2019, sempre a Borgo Val di Taro, si era registrata una scossa di terremoto di magnitudo 3.0.

Il 23 aprile, altre due scosse, entrambe con epicentro a Compiano, sempre in provincia di Parma.

Non è finita perché tre giorni dopo l’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia ha registrato una scossa di magnitudo 2.2 con epicentro a Campagnola Cremasca.

I due episodi più recenti

LEGGI ANCHE (2 LUGLIO): E voi vi siete accorti che c’è stata una scossa di terremoto a Milano?

LEGGI ANCHE (9 agosto): Ieri c’è stato un terremoto di magnitudo 3.4 sul lago di Garda

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia