era morto tre mesi prima

Finge di essere il padre morto per non pagare le multe: scoperto e denunciato

Un 57enne di Mantova, oltre a pagare le sanzioni erogate, è stato denunciato per tentata truffa e falso.

Finge di essere il padre morto per non pagare le multe: scoperto e denunciato
Cronaca Mantova, 04 Agosto 2021 ore 10:30

Si sostituisce al padre invalido morto per chiedere l'annullamento delle multe: denunciato dalla Polizia Locale di Mantova.

Ha tentato la truffa, ma gli è andata male

Il tentativo di farsi annullare tre “multe” dichiarando di trasportare il padre con la propria auto non è andato a buon fine. Gli uomini del Gruppo Operativo lo smascherano e lo denunciano per falso e tentata truffa.
I fatti risalgono allo scorso 22 luglio, quando un 57enne di Mantova si è presentato al Comando di Viale Fiume per richiedere l’archiviazione di tre “multe” che gli erano state notificate per transito abusivo in zone a traffico limitato, facendo presente che durante il transito nelle predette zone, avvenuto gli ultimi giorni del mese di maggio del 2021, aveva il padre invalido a bordo. A tale scopo ha presentato richiesta di archiviazione a firma del padre. Gli uffici hanno quindi proceduto alle verifiche di rito scoprendo che il padre non solo non poteva essere a bordo del veicolo ma nemmeno poteva aver firmato l’autocertificazione in quanto risultava deceduto tre mesi prima.

Oltre alla denuncia dovrà pagare comunque le multe

L’importo complessivo dei tre verbali era poco più di 300,00 euro che ora costeranno al 57enne una denuncia per falso e tentata truffa ai danni della Pubblica Amministrazione.