Gonzaga

Fidanzati prima rapinano un anziano e poi lui ferisce la sua compagna con un coltello

Il soggetto è stato arrestato sia per la rapina che per le lesioni. La sua compagna è stata denunciata. Operazione dei carabinieri

Fidanzati prima rapinano un anziano e poi lui ferisce la sua compagna con un coltello
Pubblicato:

Coppia di fidanzati rapina un anziano e poi lui ferisce la sua compagna con un coltello: arrestato l'aggressore, denunciata la sua compagna.

Anziano rapinato da coppia di fidanzati...

I carabinieri della stazione di Gonzaga, nella tarda serata di venerdì 7 giugno 2024, hanno arrestato nella quasi flagranza di reato un 48enne pregiudicato della zona e già sottoposto alla misura di prevenzione dell’avviso orale, per - in ipotesi accusatoria - rapina aggravata ai danni di persona anziana ma anche per lesioni personali aggravate dall’uso di un’arma bianca nei confronti della propria convivente.

Nel pomeriggio, in piazza Matteotti, alla centrale operativa dei Cc era infatti stata segnalata da un passante un’aggressione ai danni di una persona anziana, da parte di una coppia di fidanzati.

I carabinieri di Gonzaga sono intervenuti tempestivamente e, dopo aver appreso sommariamente che in realtà l’anziano era stato aggredito e rapinato del proprio portafogli, si sono messi alla ricerca dei due sospettati, rintracciandoli di lì a poco nei pressi della loro abitazione.

La sede della Compagnia carabinieri di Gonzaga
La sede della Compagnia carabinieri di Gonzaga

...rintracciati, ma lui aveva appena ferito la sua compagna

Nell’occasione hanno trovato l’uomo in possesso del portafogli dell’anziano e con in mano un coltello da cucina sporco di sangue, poiché usato poco prima per ferire al sopracciglio la fidanzata nel corso di una banale discussione.

Dopo aver condotto l’uomo in caserma ed aver affidato la donna alle cure dei sanitari del 118, i carabinieri hanno accertato che, quel pomeriggio, i due avevano tentato di rubare 50 euro all’anziano, ma al diniego di quest’ultimo il 48enne, simulando una scenata di gelosia, aveva afferrato l’anziano con violenza al collo, mentre la donna, in accordo con lui, ha sottratto il portafogli.

Lui arrestato (e in carcere), lei denunciata

Al termine di tutti gli accertamenti, previo continuo e approfondito confronto con il pubblico ministero, i carabinieri hanno tratto in arresto il 48enne per il reato di rapina nei confronti dell’anziano, ma anche per lesioni personali aggravate dall’uso dell’arma bianca nei confronti della convivente. Invece la fidanzata è stata denunciata per il concorso nella rapina.

Il carcere di Mantova
Il carcere di Mantova

Il procedimento è nella fase delle indagini preliminari e l’arrestato, le cui responsabilità dovranno essere accertate nel corso del successivo giudizio con il confronto con la difesa, è stato accompagnato presso la casa circondariale di Mantova a disposizione della Procura che ha richiesto ed ottenuto ieri, lunedì 10 giugno 2024, dal giudice per le indagini preliminari, la convalida dell’arresto e l’applicazione della misura cautelare della custodia in carcere.

Commenti
Lascia il tuo pensiero

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui nostri canali