Cronaca
Castiglione delle Stiviere

Fiamme nell'ex fabbrica: vigili del fuoco al lavoro per ore

A fuoco gli uffici dell'ex Rapetti, rubinetteria chiusa da parecchi anni

Fiamme nell'ex fabbrica: vigili del fuoco al lavoro per ore
Cronaca 04 Luglio 2022 ore 09:50

Ancora incerte le cause del rogo nell'ex stabilimento Rapetti.

Fiamme e fumo dalla fabbrica chiusa

Nella serata di domenica 3 luglio è scoppiato un vasto incendio nell'area degli uffici dell'ex Rapetti, azienda di Castiglione delle Stiviere che produceva rubinetteria. Sul posto sono arrivati i vigili del fuoco che hanno lavorato per parecchie ore per avere la meglio sulle fiamme. Da una delle pertinenze dello stabilimento, chiuso e in disuso ormai da anni, improvvisamente hanno iniziato ad alzarsi fiamme e fumo che hanno messo in allarme la cittadina e in breve tempo hanno provocato un odore particolarmente acre.

Incertezza sulle cause

Le cause del rogo non sono ancora chiare e proprio per fare luce sull'accaduto stanno lavorando sia i vigili del fuoco che i carabinieri intervenuti sul posto. Alcuni residenti in zona hanno segnalato, nel corso degli ultimi giorni, la presenza di alcuni ragazzini nei pressi dell'impianto, ma è ancora presto per tirare le somme e stabilire con esattezza cosa si sia verificato. Sul posto, per verificare l'evolvere della situazione, la sera di domenica 3 luglio sono arrivati anche il sindaco Enrico Volpi e il vicesindaco Andrea Dara.

Impianto mai del tutto bonificato

L'ex rubinetteria è chiusa da anni e da anni e sono in corso interventi di bonifica del terreno da sostanze che vi erano state trovate. Proprio gli interventi di bonifica però da un po' di tempo stanno procedendo con un po' di fatica. Al lavoro per completare l'intervento ci sono sia il Comune di Castiglione sia i proprietari dell'area.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter