Acquanegra sul Chiese

Fermato durante un controllo risulta positivo a diversi stupefacenti

I Carabinieri hanno denunciato un 36enne per guida sotto l’effetto di sostanze stupefacenti.

Fermato durante un controllo risulta positivo a diversi stupefacenti
Cronaca Alto Mantovano, 19 Gennaio 2021 ore 10:29

Nella giornata di ieri, 18 gennaio 2021, i Carabinieri della Stazione di Acquanegra sul Chiese hanno denunciato un 36enne per guida sotto l’effetto di sostanze stupefacenti.

Denunciato 36enne per guida sotto l’effetto di stupefacenti

I fatti risalgono al 24 ottobre 2020, quando durante un controllo alla circolazione stradale i militari avevano fermato Z.Q., classe 1985 nato in Pakistan e residente ad Acquanegra, alla guida della sua vettura Ford Focus in via Canneto.
Durante il controllo, l’uomo ha mostrato fin da subito evidenti segni di agitazione e all’interno dell’autovettura i Carabinieri hanno ritrovato materiale per il consumo ed il confezionamento di sostanze stupefacenti.

Effettuata una perquisizione veicolare

Avendo quindi fondato motivo di ritenere che il soggetto si fosse posto alla guida del veicolo condotto sotto l’influenza di sostanze stupefacenti, previo consenso dell’interessato, i Carabinieri hanno accompagnato il 36enne presso il pronto soccorso dell’ospedale di Asola al fine sottoporlo a accertamenti urgenti, consistenti nel prelievo di campioni biologici ed ematici da
sottoporre a successiva analisi tossicologica al fine di appurare l’eventuale guida di autoveicolo sotto l’effetto di sostanze stupefacenti.

Positivo a diversi tipi di stupefacenti

Nei mesi successivi i militari della Stazione di Acquanegra hanno ricevuto i referti medici attestanti gli esiti degli esami tossicologici, i quali infatti hanno riscontrato positività a diversi tipi di stupefacenti, tra cui cocaina e cannabinoidi.
Ieri quindi il soggetto è stato rintracciato e gli è stato notificato il verbale di contestazione (violazione dell’art. 187 c.1 del codice della strada); contestualmente i militari hanno provveduto al ritiro della patente di guida e al sequestro amministrativo ai fini della confisca del veicolo utilizzato durante l’infrazione.
Per l’uomo è quindi scattata la denuncia a piede libero per guida in alterazione psicofisica per uso di sostanze stupefacenti, ed è stato così’ denunciato all’Autorità Giudiziaria di Mantova; inoltre dovrà anche regolarizzare la sua posizione all’interno del territorio nazionale, in quanto privo di permesso di soggiorno perché già revocato.

 

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli