Falciato e ucciso a un posto di controllo: muore carabiniere

Un ordinario servizio di controllo che si è trasformato in tragedia.

Falciato e ucciso a un posto di controllo: muore carabiniere
17 Giugno 2019 ore 10:24

Tragedia nella notte. Un carabiniere è stato falciato e ucciso a un posto di controllo. A riportarlo sono i colleghi di GiornalediLecco.it

LEGGI ANCHE:

Dolore e choc per il carabiniere investito e ucciso

Falciato e ucciso a un posto di controllo

Un dramma assurdo quello avvenuto in via Albisetti nel cuore della notte (erano circa le 3) tra domenica e oggi, lunedì 17 giugno 2019, a Terno d’Isola (BG). Il Carabiniere Emanuele Anzini, 41 anni, in forza alla Compagnia di Zogno si trovava in servizio insieme ad un collega. Improvvisamente una utilitaria è piombata sul posto di blocco. L’appuntato dei Carabinieri è stato travolto. Violentissimo l’impatto. Sul posto si sono precipitati i sanitari: due ambulanze e un’auto medica. Ma le ferite riportate dal carabiniere sono risultate troppo gravi e il militare 41enne è morto.

L’investitore

L’uomo al volante dell’utilitaria inizialmente si è dato alla fuga. Ma dopo una decina di minuti è ritornato sul luogo del delitto. Per lui sono scattate le manette con l’accusa di omicidio stradale. Saranno le analisi disposte a chiarire se guidasse sotto l’effetto di alcol.

LEGGI DI PIU’ SU GIORNALEDILECCO.IT

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia