CONTROLLI

Fa un incidente e lo scoprono ubriaco alle 7.30 di mattina 

Era alla guida con tasso alcolemico superiore a 2 G/L: denunciato e patente ritirata. 

Fa un incidente e lo scoprono ubriaco alle 7.30 di mattina 
Cronaca Mantova, 08 Marzo 2020 ore 10:18

Alle 7.30 di mattina era alla guida con tasso alcolemico superiore a 2 G/L: denunciato e patente ritirata.

Fa un incidente e lo scoprono ubriaco alle 7.30 di mattina

Ha probabilmente passato la nottata all’interno di qualche esercizio pubblico il giovane operaio 30enne, residente nella zona, che alle sette e mezza di questa mattina è stato trovato positivo all’alcool test con un tasso certamente inusuale per l’orario. Infatti nemmeno i militari operanti pensavano che il giovane, che in realtà non è stato fermato ma che si è dovuto fermare da solo a causa di un incidente cui è rimasto coinvolto uscendo fuori strada autonomamente e senza coinvolgere alcun’altra vettura, di così primo mattino avesse un tasso alcolemico pari a 2,20 G/L, tale da non consentirgli alcuna giustificazione credibile e che gli è costato nell’immediato il ritiro della patente di guida ed il sequestro del mezzo, a cui conseguirà molto probabilmente in un prossimo futuro la confisca.

I Carabinieri lo hanno soccorso per caso

I militari della Radiomobile di Gonzaga avevano appena intrapreso il turno quando si sono imbattuti in un automobilista che si trovava fuori da un mezzo incidentato e si sono fermati a soccorrerlo. Appena avvicinatisi hanno subito compreso che la dinamica dell’incidente non era da ricondurre a possibili animali od ostacoli improvvisi tali da far perdere il controllo del mezzo, bensì
ad un eccesso di alcool. Anche il giovane non ha potuto fare altro che ammettere le proprie responsabilità e ha dovuto consegnare la patente ai militari e caricare il mezzo sul carro attrezzi.

21enne trovato in possesso di haschisc

Sempre i Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Gonzaga, nel corso dei controlli alla circolazione stradale, la scorsa notte hanno identificato un giovane 21enne del luogo che si aggirava per le vie di Suzzara. Sottoposto a perquisizione, è stato trovato in possesso di 3,39 grammi di hascisc e per questo motivo segnalato quale assuntore alla Prefettura di Mantova. Al di la della modica quantità, i problemi che ora il giovane incontrerà saranno soprattutto di ordine pratico in quanto dovrà seguire un percorso di recupero psicologico ed essere sottoposto periodicamente e senza preavviso a controlli ematici per stabilire se lo stesso, dopo essere stato segnalato, abbia desistito dal proseguire l’uso di stupefacenti ed in caso contrario essere sottoposto a più stringenti misure che possono arrivare sino alla revoca della patente e dei documenti validi per l’espatrio.

Alla guida sotto l’effetto di cocaina, denunciato

I Carabinieri della Stazione di Poggio Rusco hanno denunciato per guida sotto l’influenza di sostanza stupefacente un 40enne di Poggio Rusco. Lo stesso era stato fermato per un normale controllo di documenti il 10 gennaio scorso, ma i militari operanti subito si erano accorti che la persona alla guida poteva aver assunto sostanza stupefacente e lo hanno per questo motivo accompagnato presso l’Ospedale di Pieve di Coriano per essere sottoposto ed esami ematici, i cui esiti sono pervenuti oggi dando il responso di positività alla cocaina. Ora il 40enne dovrà affrontare sia un procedimento penale che amministrativo per il evitare la revoca definitiva della patente.

TORNA ALLA HOME

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità