Documenti falsi e tentata truffa, arrestato 41enne

L’uomo con una carta di identità ed un passaporto falsi ha richiesto all’addetto di un Ufficio Postale di Mantova l’attivazione di una carta “Postepay”.

Documenti falsi e tentata truffa, arrestato 41enne
Mantova, 19 Aprile 2018 ore 14:34

Documenti falsi e tentata truffa: un cittadino ghanese arrestato in flagranza di reato.

Documenti falsi e tentata truffa

Nel pomeriggio di ieri, personale della Squadra Volante ha proceduto all’arresto, in flagranza di reato, del cittadino ghanese A.F., classe 1977, per reati di possesso di documenti falsi e tentata truffa. L’uomo, si è presentato presso un Ufficio Postale di Mantova per richiedere l’attivazione di una carta “Postepay” esibendo una carta di identità ed un passaporto falsi.

La chiamata alle forze dell’ordine

Insospettito, l’addetto ha ritenuto opportuno interpellare la Polizia di Stato per la verifica dei documenti, avendo già riscontrato una prima irregolarità tramite un sistema di controllo in dotazione a Poste Italiane. Gli operatori delle Volanti sono arrivati presso l’Agenzia delle Poste mentre A.F. era ancora intento alla compilazione dei moduli necessari per l’ottenimento della carta prepagata.

L’arresto

Accompagnato in Questura, il cittadino extracomunitario è stato sottoposto a fotosegnalamento, dal quale è emerso – tramite sistema AFIS – essere un clandestino sul territorio nazionale. La falsità dei documenti da lui esibiti è stata confermata dalle strumentazioni in dotazione al Gabinetto di Polizia Scientifica. A.F. è stato, pertanto, tratto in arresto e la documentazione sequestrata. Nella mattinata odierna si è svolto il rito per direttissima.

Top news
Turismo 2020
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia