Cronaca
RICETTAZIONE

Denunciati tre uomini per ricettazione: trovati in possesso di merce rubata di vario titolo VIDEO

Le operazioni sono ora in corso per risalire ai luoghi dei furti.

Cronaca Alto Mantovano, 13 Marzo 2020 ore 15:55

L'attività di indagine e le denunce

I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Castiglione delle Stiviere, nel corso di un’attività d’indagine scaturita a seguito della denuncia in stato di libertà di C.V.T. 25enne, L.L. 26enne, N.A.V. 24enne, domiciliati a Castiglione delle Stiviere, e D.M.M. 38enne domiciliato a Brescia, tutti di origine rumena, controllati e trovati in possesso nella serata del 02 febbraio 2020 di un “kit per lo scasso” hanno scoperto e denunciato tre ricettatori.

Sono infatti stati denunciati in stato di libertà L.L. 26enne, D.G.M. 27enne e O.I.R. 27enne, tutti residenti in Romania e domiciliati in Castiglione delle Stiviere, per ricettazione in concorso, possesso ingiustificato di chiavi e grimaldelli, possesso di carte di credito di provenienza illecita e detenzione illecita di sostanze stupefacenti.

La merce rinvenuta e sequestrata

Nello specifico, i Carabinieri, nella mattinata dell’11 marzo 2020, hanno eseguito una perquisizione domiciliare, delegata dall’Autorità Giudiziaria, presso l’abitazione dei tre denunciati dove hanno rinvenuto centinaia di capi di abbigliamento muniti ancora
di etichetta e sistema antitaccheggio, centoventi confezioni di zafferano, trentotto ricariche per penne a sfera, un kit completo per clonazione carte di credito comprensivo di cinque tessere non intestate, un disturbatore “JAMMER” a otto vie, un computer portatile risultato provento di furto presso l’Istituto Scolastico “MICHELANGELO BUONARROTI” di Lonato del Garda (BS) ed un flessibile a batteria con dischi di ricambio. Nel contesto, venivano altresì rinvenuti dodici grammi di sostanza stupefacente del tipo “marijuana”, un bilancino di precisione e i telefoni cellulari in uso ai deferiti.

Tutto il materiale rinvenuto è stato sequestrato e verrà depositato presso l’ufficio corpi di reato della competente Autorità Giudiziaria.

In corso ulteriori accertamenti

Sono in corso ulteriori accertamenti da parte dei Carabinieri per risalire ai luoghi in cui sono stati perpetrati i furti e, nel contempo, ai legittimi proprietari. I Carabinieri della Compagnia di Castiglione delle Stiviere, già dislocati in maniera massiccia per l’ormai nota vicenda sanitaria dell’epidemia del covid-19, continuano senza sosta anche con i controlli tesi a contrastare e reprimere l’attività criminale predatoria su tutto il territorio dell’alto mantovano.

TORNA ALLA HOME

Seguici sui nostri canali