Menu
Cerca
Asola

Denunciati tre pregiudicati "appostati" con arnesi da scasso

Inquadrato come materiale idoneo per l’effrazione di porte e finestre e sottoposto a sequestro penale.

Denunciati tre pregiudicati "appostati" con arnesi da scasso
Cronaca Alto Mantovano, 15 Maggio 2021 ore 11:43

Continuano i controlli dei Carabinieri della Compagnia di Castiglione delle Stiviere tesi a contrastare e reprimere l’attività criminale predatoria su tutto il territorio dell’Alto Mantovano. Tra mercoledì 12 e venerdì 14 maggio è stato disposto un servizio straordinario di controllo del territorio con lo scopo di contrastare i reati predatori in genere, con particolare riferimento a rapine e furti in generale,
concentrato maggiormente nell’ambito del territorio della Stazione Carabinieri di Asola.

Denunciati pregiudicati con arnesi da scasso

Durante il servizio, effettuato con l’impiego di 60 militari e 30 automezzi, sono state identificate 312 persone e controllati 254 mezzi, elevate 7 contravvenzioni al Codice della Strada per complessivi Euro 5.803,00, ritirata una patente di guida e sottratti 10 punti dalle patente. Sono state altresì contestate 4 violazioni alle norme anti Covid-19. In particolare, durante il pomeriggio di venerdì 14 maggio, i Carabinieri della Stazione di Asola hanno sottoposto a controllo una utilitaria con tre uomini a bordo che si aggirava con fare sospetto per le vie della zona residenziale dei “fiumi”. Il controllo è scaturito in quanto l’autovettura aveva effettuato diversi giri all’interno di una via “chiusa” dove solitamente accedono solamente i residenti. E' emerso che il conducente del mezzo era sprovvisto della patente di guida, revocata da diverso tempo a seguito delle numerose infrazioni commesse. I tre occupanti sono risultati
pluripregiudicati per reati contro il patrimonio, tra cui furti e rapine. Durante le perquisizioni personali e veicolare sono stati rinvenuti un binocolo di precisione, una torcia mimetica ed un rotolo di nastro antistrappo. Nel baule, occultato, è stato rinvenuto un flessibile a batteria con numerosi dischi per il taglio del ferro nonché una batteria di ricarica. Il tutto è stato inquadrato come materiale idoneo per l’effrazione di porte e finestre e sottoposto a sequestro penale.

I tre, provenienti dalla provincia di Venezia e Ferrara, sono stati accompagnati presso la Stazione Carabinieri di Asola, dove sono stati denunciati in stato di libertà all’Autorità Giudiziaria di Mantova per il reato di possesso ingiustificato di chiavi e grimaldelli, in concorso e proposti al Questore di Mantova per l’emissione di apposito foglio di via dal Comune di Asola. Misura di prevenzione
finalizzata ad allontanare dal Comune soggetti di dubbia moralità che commettono reati nel territorio mantovano.
Il conducente è stato altresì sanzionato con 3mila euro di multa per guida senza patente.