salvataggio

Cucciolo di cigno salvato da un filo da pesca e rimesso in libertà FOTO e VIDEO

Dopo due giorni di cure il piccolo è tornato dalla sua famiglia.

Mantova, 27 Maggio 2020 ore 14:39

Parco del Mincio: è salvo il piccolo di cigno, riunito alla famiglia dopo le cure e restituito alla natura.

Tornato libero il cucciolo di cigno salvato due giorni fa

E’ tornato a nuotare nel fiume a Pozzolo sul Mincio e si è riunito alla sua numerosa famiglia il cignetto che due giorni fa era stato tratto in salvo, assieme alla mamma, dalle GEV del Parco e con l’aiuto dei Vigili del Fuoco di Castiglione delle Stiviere. Liberato dal filo da pesca che lo teneva avvinghiato a mamma cigno, è stato curato dal veterinario del Centro di soccorso fauna selvatica di Mantova e nella mattina di oggi, 27 maggio 2020, è stato riportato nelle acque del Mincio dalle Guardie Ecologiche Volontarie del Parco dopo aver ritrovata la nidiata degli altri 8 piccoli con i due genitori dai quali il cignetto salvato è stato immediatamente riaccolto.
Il rilascio in acqua è stato effettuato con le GEV da Ermanno Cobelli (nella foto) che aveva effettuato la segnalazione al Parco.
Il Parco ringrazia le molte persone che si sono adoperate per ripristinare lo stato naturale delle cose e raccomanda a tutti i pescasportivi di esercitare la massima attenzione nel recupero di lenze e ami che dovessero disperdersi nell’ambiente.

3 foto Sfoglia la gallery

TORNA ALLA HOME

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia