Riva di Suzzara

Cucciolo di capriolo cade nelle acque del Po e annega, inutili i soccorsi dei Vigili del Fuoco

L'esemplare potrebbe essere caduto accidentalmente nel fiume non riuscendo poi a uscire per via della corrente

Cucciolo di capriolo cade nelle acque del Po e annega, inutili i soccorsi dei Vigili del Fuoco
Pubblicato:

Nonostante la tempestività dell'intervento, il cucciolo di capriolo è morto prima che i soccorritori potessero raggiungerlo.

Capriolo cade nel Po a Riva di Suzzara

Una triste vicenda si è verificata nel corso della mattinata di ieri, domenica 26 maggio 2024, a Riva, frazione di Suzzara in provincia di Mantova. Un giovane esemplare di capriolo è stato avvistato mentre lottava per la vita nelle acque del fiume Po ma ogni sforzo per salvarlo si è rivelato vano.

La chiamata ai Vigili del Fuoco è giunta intorno alle 11. Un gruppo di persone che passeggiava lungo le rive del fiume ha notato l'animale in difficoltà e ha prontamente allertato i soccorsi. I pompieri si sono immediatamente attivati mettendo in acqua un gommone e dirigendosi verso il punto segnalato, nei pressi di San Colombano.

Riva, frazione di Suzzara a pochi passi dal Po:

Inutili i soccorsi dei pompieri

Nonostante la tempestività dell'intervento, il cucciolo di capriolo è morto prima che i soccorritori potessero raggiungerlo. Le condizioni avverse e la forza della corrente del Po hanno probabilmente contribuito all'inevitabile tragico epilogo.

Il capriolo, un giovane esemplare, potrebbe essere caduto accidentalmente nel fiume non riuscendo poi a risalire sulla riva a causa della corrente e della stanchezza. I Vigili hanno fatto tutto il possibile per salvare l'animale ma purtroppo non c'era nulla da fare.

Commenti
Lascia il tuo pensiero

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui nostri canali