strada di sangue

Cos’è successo ieri sulla A22? Il tragico bilancio è di 3 incidenti gravi, due morti e un ferito in condizioni critiche

Una serie di terribili incidenti ha sconvolto il mantovano.

Cos’è successo ieri sulla A22? Il tragico bilancio è di 3 incidenti gravi, due morti e un ferito in condizioni critiche
Mantova, 09 Giugno 2020 ore 09:29

La giornata di ieri, 8 giugno 2020, verrà tristemente ricordata per i tre gravissimi incidenti sull’A22, l’autostrada del Brennero, avvenuti a distanza di meno di due ore l’uno dall’altro, dove due persone hanno perso la vita ed un terzo uomo è rimasto gravemente ferito.

Il primo incidente: morta donna di 48 anni

Il primo incidente è avvenuto alle 9.45 all’altezza del km 266 in direzione sud, tra Mantova e Pegognaga. E’ qui che un’auto guidata da una donna di 48 anni non è riuscita a frenare in tempo finendo contro un camion, incastrandosi sotto il rimorchio. Lo schianto, violentissimo, è stato fatale per la donna che è morta sul colpo. I vigili del fuoco sono intervenuti contemporaneamente ai soccorsi ed è stato necessario utilizzare le pinze idrauliche per poter estrarre il corpo della vittima dalle lamiere dell’auto, che non le hanno lasciato alcuno scampo. Sul posto è intervenuta anche la Polizia stradale unitamente all’elisoccorso da Bergamo, ma ogni tentativo di salvataggio è stato inutile.

Il secondo incidente: grave un camionista

Neppure il tempo di concludere la prima operazione di salvataggio che, alle 10.39, sulla stessa strada al km 262 si è verificato il secondo gravissimo incidente che ha comportato un tamponamento a catena tra tre autoarticolati: in questo caso i feriti sono stati i tre camionisti, uno dei quali è stato trasportato in gravi condizioni all’ospedale più vicino: le sue condizioni sembravano essere davvero critiche.

Il terzo incidente: morto giovane 25enne

Purtroppo però la serie di tragedie della mattinata non si erano ancora concluse: alle 11.11 i sanitari sono stati allertati per un interzo incidente avvenuto sempre sulla A22 al km 257: secondo la ricostruzione della dinamica un furgone avrebbe centrato un autoarticolato: anche in questo caso il violento impatto non ha lasciato scampo al guidatore del furgoncino, un 25enne di origine bresciane, rimasto schiacciato tra le lamiere della sua vettura. I soccorsi, anche in questo caso, una volta giunti sul posto hanno potuto solo constatare la morte del giovane.

Le salme delle due vittime sono state trasportate all’ospedale di Mantova a disposizione dell’autorità giudiziaria.

TORNA ALLA HOME

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia