UN ALTRO MORTO

Coronavirus, quarta vittima: deceduto 84enne a Bergamo

Si tratta di un 84enne ricoverato per problemi respiratori e patologie pregresse.

Coronavirus, quarta vittima: deceduto 84enne a Bergamo
Cronaca Alto Mantovano, 24 Febbraio 2020 ore 10:08

C’è ansia per il Coronavirus, anche in Bergamasca. Nella giornata di domenica 23 febbraio, infatti, sono stati accertati i primi casi anche nello nostra provincia e all’ospedale Papa Giovanni XXIII, ha reso noto Regione Lombardia la mattina di oggi, 24 febbraio 2020, è avvenuto anche il primo decesso: si tratta di un 84enne, residente a Villa di Serio.

Decedito 84enne a Bergamo

L’84enne viveva a Bergamo ed era ricoverato al Papa Giovanni XXIII da qualche giorno per problemi respiratori e patologie pregresse. Il tampone, eseguito sull’uomo, aveva dato responso positivo domenica mattina.

Altri positivi al test a Bergamo

Come riporta PrimaBergamo.it, oltre alla vittima, nella struttura cittadina sono altre tre le persone ricoverate residenti in provincia (un 83enne di Bergamo, un 66enne di Nembro e un ulteriore caso accertato a Seriate) e una famiglia composta da tre persone originaria di Trento ma residente a Soresina, vicino Cremona, dove sono stati riscontrati alcuni casi. Sono dunque sei i pazienti ricoverati all’ospedale cittadino per Coronavirus ad ora, mattina di lunedì 24 febbraio 2020. Ricordiamo che il Papa Giovanni è l’unica struttura individuata come centro di riferimento provinciale dalla Regione Lombardia, avendo un reparto attrezzato di Malattie infettive per questo tipo di emergenze.

Tutto questo per sottolineare come, in una situazione delicata e in continuo divenire come questa, sia assolutamente fondamentale dare credito soltanto alle informazioni fornite dalle autorità. Nelle ultime ore, infatti, si stanno purtroppo moltiplicando le fake news che circolano su social e via WhatsApp. E la cosa peggiore, al momento, è diffondere il panico. Che la gente abbia paura è comprensibile e lo dimostra l’assalto ai supermercati avvenuto nella giornata di domenica, ma fomentare questa paura è l’ultima cosa di cui si ha bisogno.

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE!

Iscriviti al nostro gruppo Facebook Mantova e Provincia Eventi & News

E segui la nostra pagina Facebook Prima Mantova (clicca “Mi piace” o “Segui” e imposta le notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia)

TORNA ALLA HOME

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità