mantova

Corneliani, i sindacati proclamano 3 giorni di sciopero: “Scenario presentatoci inaccettabile”

Mobilitazioni a partire da oggi.

Corneliani, i sindacati proclamano 3 giorni di sciopero: “Scenario presentatoci inaccettabile”
Mantova, 17 Giugno 2020 ore 10:30

(Immagine di repertorio tratta dalla pagina facebook Filctem CGIL Mantova)

FILCTEM CGIL Mantova,  FEMCA CISL Asse del Po e UILTEC UIL Mantova, in seguito alla grave decisione di depositare una richiesta di concordato in bianco da parte dei dirigenti della Corneliani e che andrà a discapito dei lavoratori già in crisi, hanno indetto una mobilitazione di tre giorni a partire da oggi.

Il comunicato dei sindacati

Tre giorni di mobilitazione generale e sciopero per tutti i lavoratori, richiesta immediata di incontro con Prefetto e Ministero dello sviluppo economico (MISE). Il tavolo sindacale tenutosi oggi pomeriggio con la direzione aziendale è iniziato con la comunicazione , da parte dell’AD Brandazza, della decisione del CDA dell’azienda di depositare una richiesta di concordato in bianco.

Lo scenario presentatoci è inaccettabile sia per la scelta che per quello che concerne le tempistiche e le modalità di comunicazione: nei fatti trattasi di un vero tradimento rispetto agli impegni presi dagli azionisti in tutti questi anni.

Per questo chiamiamo alla mobilitazione tutte le lavoratrici e i lavoratori della Corneliani per i giorni di Mercoledì (oggi), Giovedì, venerdì. Per tutte le maestranze Corneliani che non sono state messe in cassa integrazione dall’azienda questo significa la convocazione di tre giornate di sciopero.

Tra pochi minuti faremo partire immediata richiesta di incontro con il Prefetto di Mantova e con il Ministero dello sviluppo Economico (MISE).

L’appuntamento con i lavoratori è per l’assemblea convocata per questa mattina in fabbrica che si svolgerà ovviamente rispettando tutte le normative vigenti su salute e sicurezza. Per le ore 11.00 è invece convocata una conferenza stampa fuori dai cancelli della sede di Mantova.

Parte da stasera la battaglia per il futuro della Corneliani: come è sempre stato in passato le lavoratrici e i lavoratori saranno protagonisti di qualsiasi scelta che riguarderà l’azienda. Ieri, oggi e domani.

Il commento del sindaco

Mattia Palazzi, primo cittadino di Mantova, ha commentato così la notizia:

” Il cda della Corneliani ha poco fa comunicato ai sindacati la scelta di depositare concordato in bianco a fronte dell’aggravamento causa covid della situazione economica finanziaria, come noto già complicata da diversi anni. Ho già sentito alcuni rappresentanti dei lavoratori e l’amministratore delegato.

È una scelta pesante che mi preoccupa moltissimo. Faremo tutto ciò che possiamo per aiutare, con ogni relazione possibile. Ho scritto al Ministro Patuanelli, con il quale avrò un colloquio nelle prossime ore. Non lasceremo mai sole le lavoratrici e i lavoratori della Corneliani.”

TORNA ALLA HOME

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia