Controlli straordinari della Polizia di Stato a Mantova e Borgo Virgilio

Il servizio, svolto nel pomeriggio di ieri, ha portato anche all’emissione di tre fogli di via obbligatori.

Controlli straordinari della Polizia di Stato a Mantova e Borgo Virgilio
Mantova, 28 Settembre 2018 ore 11:31

Controlli straordinari della Polizia di Stato a Mantova e Borgo Virgilio nel pomeriggio di ieri, giovedì 27 settembre.

Controlli straordinari della Polizia di Stato

Nel pomeriggio di ieri, giovedì 27 settembre 2018, si sono svolti servizi straordinari di controllo del territorio, coordinati dalla Questura di Mantova, al fine di garantire la legalità ed il tranquillo vivere dei cittadini, specie nelle zone dove maggiore è l’istanza di sicurezza dei residenti.

Il servizio, che si è concentrato, oltre che nella città capoluogo, nel Comune di BorgoVirgilio, ha visto un cospicuo dispiegamento di forze: 4 pattuglie del Reparto Prevenzione Crimine della Polizia di Stato, 2 equipaggi della Questura-U.P.G.S.P., un equipaggio della Polizia Amministrativa, una pattuglia della Polizia Stradale ed una della Guardia di Finanza. Le Polizie Locali hanno partecipato con propri equipaggi automontati, per le attività di specifica competenza.

Stazione ferroviaria, Piazza Cavallotti e Piazza 80° Fanteria

I controlli nella città capoluogo si sono concentrati ancora una volta nella zona della stazione ferroviaria, in piazza Cavallotti, piazza 80° Fanteria e nei parchi cittadini, dove si è proceduto a verifica documentale delle persone presenti e a capillari perlustrazioni, allo scopo di contrastare il fenomeno del consumo e dello spaccio di sostanze stupefacenti. Oltre a ciò, si si sono effettuati mirati pattugliamenti nei quartieri Lunetta e Cerese, con controlli presso gli esercizi pubblici caratterizzati da rilevante aggregazione.

I risultati dell’operazione

Sono stati inoltre attuati posti di controllo in corrispondenza delle principali vie di accesso alla città, con controllo documentale degli automobilisti e verifica del rispetto del Codice della Strada. Il Personale della Polizia Amministrativa, a seguito di controllo, ha proceduto a revocare un porto d’armi uso caccia, per mancanza dei requisiti di legge in capo al titolare.

All’interno di un bar è stato rintracciato un soggetto, che risultava destinatario di un provvedimento di carcerazione, con contestuale sospensione della misura, per cui si è proceduto a notificargli la relativa ordinanza.

Due extracomunitari, sprovvisti di regolare titolo di soggiorno, sono stati accompagnati in Ufficio e sottoposti alle procedure di allontanamento dal territorio nazionale.

Infine, a carico di tre soggetti fermati, sono stati emessi dal Questore un foglio di via obbligatorio e due avvisi orali, di cui uno con aggravamento.

L’incisiva azione coordinata ha garantito, infine, il conseguimento dei seguenti risultati:
• 107 Persone identificate, di cui 16 cittadini extracomunitari
• 15 Persone con precedenti
• 42 Veicoli controllati
• 9 Esercizi controllati

TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia