repressione dei reati

Controlli straordinari della Polizia di Mantova al Te Brunetti e al Migliaretto

In totale, sono stati controllati 20 veicoli e 76 persone, di cui 28 con precedenti penali e/o di polizia.

Cronaca Mantova, 26 Febbraio 2021 ore 12:32

Controllo del territorio, repressione e prevenzione dei reati. Servizi straordinari disposti dal Questore di Mantova al Te Brunetti e al Migliaretto.

30 Agenti in azione per i controlli

A partire dal primo pomeriggio di ieri, 25 febbraio 2021, sono state effettuate operazioni di controllo straordinario del territorio, disposte dal Questore della Provincia di Mantova Paolo Sartori, al fine di prevenire i reati contro il patrimonio – in particolar modo furti in appartamento, in Uffici, sui mezzi pubblici, presso le strutture sportive esistenti nella zona del Migliaretto e presso Esercizi commerciali – nonché lo spaccio di sostanza stupefacenti.
Queste operazioni – effettuate con l’impiego di oltre 30 uomini appartenenti alla Questura di Mantova, alla Polizia Locale di Mantova ed al Reparto Prevenzione Crimine di Reggio Emilia – si sono concentrate nella zona del Te Brunetti, di Via Trincerone e di Via Learco Guerra – Migliaretto.

Effettuata ispezione anche al Campo Nomadi

Oltre a ciò, con la collaborazione del Comune di Mantova e con l’assistenza di Aster, l’Ente gestore della struttura, è stata disposta una specifica ispezione di carattere generale del locale Campo Nomadi, ai mezzi che vi sono in sosta ed alle persone che vi abitano, allo scopo anche di verificare il rispetto delle norme che regolano la registrazione anagrafica allo Stato Civile: tutte queste attività di prevenzione, a tutela dell’Ordine e della Sicurezza Pubblica, hanno avuto la finalità di verificare la eventuale presenza di persone estranee o, comunque, non autorizzate a risiedervi.

Controllati anche esercizi pubblici

Nel corso del servizio è stata infine posta particolare attenzione ad alcuni esercizi pubblici che si trovano nelle vicinanze di via Learco Guerra.
In totale, sono stati controllati 20 veicoli e 76 persone, di cui 28 con precedenti penali e/o di polizia.

Gli atti del Questore

Al termine delle operazioni ed all’esito degli accertamenti effettuati tramite l’interrogazione della Banca Dati del Ministero dell’Interno, sono stati notificati specifici atti di Polizia Giudiziaria a 2 donne, di 33 e 30 anni, entrambe cittadine italiane pregiudicate; oltre a ciò, sono stati decretati dal Questore 3 Fogli di Via e 2 Avvisi Orali, Misure di Prevenzione Personali previste dal Codice delle Leggi Antimafia.

3 foto Sfoglia la gallery