Compro oro: scattano i controlli a tappeto

Parallelamente sono stati svolti numerosi servizi di controllo del territorio sia nel capoluogo che in provincia.

Compro oro: scattano i controlli a tappeto
Mantova, 30 Ottobre 2018 ore 11:33

Compro oro: nel pomeriggio di ieri sono scattati i controlli.

Compro oro: i controlli dei carabinieri

Nella giornata di lunedì 29 ottobre è stato effettuato un controllo massivo delle attività di “compro oro” da parte dei militari del Comando Provinciale Carabinieri di Mantova, che ha interessato anche tutta la provincia.
L’operazione in larga scala, che ha visto impegnate numerose pattuglie dell’Arma, è scattata nelle prime ore del pomeriggio con un intervento simultaneo, sinergico e coordinato di tutti i militari operanti. Questa attività, come altre già svolte in precedenza in altri settori, rientra nell’ambito di una vasta azione info/investigativa tesa a ricostruire l’eventuale esistenza di una filiera organizzata fiancheggiante la microcriminalità dedita ai reati predatori.

Il servizio

Complessivamente sono stati impegnati 16 Carabinieri per la puntuale verifica delle incombenze amministrative e dei riscontri investigativi.
I controlli si sono svolti a Viadana, dove i Carabinieri della locale Stazione, hanno controllato un’attività commerciale sita nel centro cittadino, così come quella controllata a Suzzara dai militari dell’Aliquota Operativa del Comando Compagnia Carabinieri di Gonzaga, finanche a Castiglione delle Stiviere ed a Goito, dove i militari della locale Compagnia Carabinieri unitamente a quelli della Stazione Carabinieri di Goito hanno controllato, nei rispettivi centri cittadini, due attività.

Nessuna violazione

Al momento non sarebbero state riscontrate violazioni, anche se i complessi accertamenti incrociati sono tuttora in corso. Le verifiche sul campo dell’Arma dei Carabinieri continueranno incessantemente nel capoluogo ed in tutta la provincia anche nei prossimi giorni con l’obiettivo comune di contrastare i reati “predatori”, del lavoro nero e di altre tipologie di illegalità.

Queste le parole del Tenente Colonnello Carmelo Graci, Comandante del Reparto Operativo e coordinatore dell’intera attività svolta ieri pomeriggio:

“l’analisi criminologica che svolgiamo quotidianamente ci conferma come non si possa più trattare il contrasto ai reati predatori, piaga sociale, in comparti territoriali stagni. Siamo di fronte a vere e proprie scorribande criminali poste in essere da individui organizzati che agiscono e provengono da più provincie se non da diverse regioni. Solo l’interazione intraprovinciale di tutte le forze dei carabinieri in campo e la ricostruzione del flusso di danaro che ne deriva potrà fornire una risposta efficace e cogente alle esigenze di sicurezza reale e percepita del territorio, di cui l’operazione di oggi fa sicuramente parte integrante”.

Controllo del territorio

La vasta operazione ha visto parallelamente lo svolgimento di numerosi servizi di controllo del territorio sia nel capoluogo che sull’intera provincia, con l’impiego di 87 pattuglie, che hanno proceduto oltre a 150 posti di controllo, effettuati nei punti nevralgici della città, quali Lunetta, Ponte Rosso e Dosso del Corso, e sul resto della provincia, elevando complessivamente 18 Contravvenzioni al Codice della Strada con il relativo decurtamento dei punti ed altresì controllando, sotto la pioggia battente, 200 persone tra cui molti pregiudicati nonché vigilando anche le principali arterie, ponti e fiumi per favorire la regolare circolazione stradale degli utenti in condizioni meteo molto avverse.

TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE

 

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Iscriviti al nostro gruppo Facebook Mantova e provincia Eventi&News

E segui la nostra pagina Facebook ufficiale GiornalediMantova.it: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia