Coltivazione di marijuana in un appartamento di Porto Mantovano

E' finito dritto nel carcere di Mantova.

Coltivazione di marijuana in un appartamento di Porto Mantovano
Mantova, 21 Novembre 2018 ore 15:01

Coltivazione di marijuana in un appartamento privato.

Coltivazione di marijuana

Nella giornata di ieri, 20 novembre 2018, personale della Squadra Mobile della Questura di Mantova, nel proseguio delle attività intraprese contro la produzione e lo spaccio di sostanze stupefacenti sul territorio mantovano, ha proceduto ad una perquisizione, mirata alla ricerca di sostanze stupefacenti e psicotrope, presso l’abitazione di A.D., nato a Mantova e residente a Porto Mantovano. All’interno dell’appartamento, venivano rinvenuti, alcuni contenitori di plastica di colore bianco contenenti marijuana e hashish.

LEGGI ANCHE: Sfruttamento manodopera clandestina: arrestati imprenditori cinesi

Le serre

Nella cantina/garage, di pertinenza all’appartamento dell’uomo, sono state trovate 5 serre, costruite in poliestere di colore nero e telai in alluminio, per la coltivazione di marijuana contenenti in totale 24 piante, in vari stadi di coltivazione. La porta di accesso alla cantina/garage era protetta con materiale, tipo gommapiuma, per tentare di impedire la fuoriuscita di odori e l’interno del locale era dotato di un sistema di ventilazione. Ogni serra risultava dotata di sistema di illuminazione a led per il riscaldamento e di sistema di aspirazione e ventilazione.

LEGGI ANCHE: Capodanno 2019: ecco chi terrà il concerto a Mantova

Video sorveglianza

L’area perimetrale del giardino e l’accesso al condominio, l’interno e l’esterno della cantina/garage e l’appartamento erano video-sorvegliati mediante telecamere ad infrarossi collegate, grazie ad un sofisticato sistema di  videoregistrazione, con monitors al led di varie dimensioni collocati nella stanza da letto dell’uomo che appariva come una vera e propria centrale operativa e di controllo. A.D. è stato arrestato ed è finito nel carcere di Mantova, a disposizione della locale autorità giudiziaria.

LEGGI ANCHE: Auto finisce nel fosso, ma il conducente non c’è               

 

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia