Cronaca
Canneto sull’Oglio

Chiuso un altro locale nel Mantovano per mancato rispetto delle normative anti Covid

Continua in maniera incessante l’attenzione dei Carabinieri della Compagnia di Viadana nella lotta alla prevenzione della diffusione della Pandemia da Covid-19.

Chiuso un altro locale nel Mantovano per mancato rispetto delle normative anti Covid
Cronaca Mantova, 23 Novembre 2021 ore 11:29

Proseguono i controlli dei Carabinieri mantovani nei locali della zona e, per l'ennesima volta in pochi giorni, uno di questo  stato scoperto non rispettare le regole: il "Bar - ristorante Peperin" di Canneto sull'Oglio è stato per questo chiuso per 5 giorni e il titolare è stato multato.

Lotta alla prevenzione del Covid, controlli nei locali

Continua in maniera incessante l’attenzione dei Carabinieri della Compagnia di Viadana nella lotta alla prevenzione della diffusione della Pandemia da Covid-19.

Proprio in questi giorni, con l’aumentare dei contagi, sono stati intensificati i controlli. Controlli finalizzati appunto ad attestare il rispetto delle ormai chiare normative di prevenzione quale l’utilizzo dei dispositivi di protezione delle vie aeree,
distanziamento sociale, cartellonistica di avviso, gel sanificante nelle postazioni di lavoro e servizio. Insomma, da oltre un anno queste normative fan parte del quotidiano e sino ad oggi hanno dato i loro frutti.

Chiuso il “Bar - Ristorante Peperin”

Tuttavia, nel primo pomeriggio del 22 novembre 2021, un mirato controllo effettuato nel comune di Canneto sull’Oglio, da parte della locale Stazione Carabinieri, ha permesso di accertare che il titolare di un esercizio commerciale “Bar - Ristorante Peperin”, non indossava il previsto dispositivo per le vie respiratorie inoltre il medesimo unitamente ad una sua dipendente erano privi di green pass; così come anche un avventore presente all’interno del locale.
Sia per il titolare che per l’avventore è scattata l’immediata sanzione amministrativa prevista e l’attività commerciale è stata sospesa per giorni 5. Sarà ora a discrezione della Prefettura di Mantova valutare un eventuale sospensione con proroga nel massimo di giorni 30.