Mantova

Chiama un taxi ed evade dai domiciliari per andare a mangiare in un fast food

Finito davanti al giudice è tornato ai domiciliari.

Chiama un taxi ed evade dai domiciliari per andare a mangiare in un fast food
Mantova, 16 Settembre 2020 ore 12:11

I Carabinieri della Sezione Radiomobile del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Mantova hanno arrestato S.S., originario del napoletano, classe ‘82, pregiudicato, poiché colto il flagranza del reato di evasione.

Taxi sospetto e dubbi confermati

Erano le 23 circa quando i militari della gazzella hanno visto di sfuggita, nell’ombra, un uomo scendere da un taxi nei pressi dell’abitazione di un soggetto ristretto agli arresti domiciliari. Insospettiti dal movimento e dalle circostanze sospette hanno quindi voluto vederci chiaro decidendo di controllare quel soggetto che poi si è rivelato essere proprio il detenuto ai domiciliari.
Consapevole di essere stato beccato e che l’avrebbe fatta franca se fosse giunto qualche istante prima, l’uomo con insofferenza ha quindi raccontato il motivo della sua temporanea fuga. La sua versione, poi supportata anche dal tassista, è stata che aveva sentito la necessità di recarsi ad un noto fastfood nei pressi della Favorita.

Nuovamente ai domiciliari

Dopo l’arresto è stato presentato davanti al giudice per la celebrazione del rito direttissimo, all’esito del quale, dopo la convalida dell’operato dei Carabinieri, è stato nuovamente sottoposto ai domiciliari.

Arrestato ultimo membro di una baby gang dopo mesi di latitanza all’estero: ha solo 16 anni

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia