controlli anticontagio

Centro massaggi aperto nonostante il Dpcm e senza neppure i dispositivi di protezione

Altre tre persone sono state sanzionate per il mancato rispetto delle norme.

Centro massaggi aperto nonostante il Dpcm e senza neppure i dispositivi di protezione
Mantova, 18 Novembre 2020 ore 18:05

Quest’oggi i Carabinieri della Compagnia di Gonzaga, nell’ambito di servizio coordinato dal Comando Provinciale Carabinieri di Mantova, al fine di fronteggiare il contagio nell’ambito dell’emergenza epidemiologica da Covid 19, di concerto con personale del Nucleo Ispettorato del Lavoro di Mantova, hanno effettuato mirati controlli in alcuni comuni della bassa Mantovana.

Centro massaggi aperto nonostante il Dpcm

Ad Ostiglia, nel corso della mattinata, hanno proceduto al controllo di un centro massaggi, gestito da una cittadina cinese, che era aperto nonostante il divieto imposto dalla normativa vigente. All’interno, inoltre, i Carabinieri hanno accertato che la donna, sebbene avesse mantenuto in esercizio il centro contrariamente a quanto previsto, non aveva neanche predisposto i dovuti dispositivi di protezione individuale.

Altri sanzionati

Nel corso dei controlli su strada, i Carabinieri di Poggio Rusco hanno sanzionato due giovani 27enni che non rispettavano il distanziamento mentre la pattuglia dei Carabinieri di Ostiglia ha sorpreso in Pieve di Coriano un cittadino marocchino residente ad Ostiglia che si era spostato senza giustificato motivo.

LEGGI ANCHE:

Zona rossa fino al 27 novembre. Fontana: “Abbiamo numeri da zona arancione”

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia