Cronaca
tre trasportatori senza documenti

Carabinieri mantovani all'opera: 156 mezzi e 168 persone controllate

Si è conclusa nei giorni scorsi la prima fase di una campagna di controlli del trasporto rifiuti su strada promossa dai Carabinieri.

Carabinieri mantovani all'opera: 156 mezzi e 168 persone controllate
Cronaca Mantova, 29 Dicembre 2021 ore 16:58

Si è conclusa nei giorni scorsi la prima fase di una campagna di controlli del trasporto rifiuti su strada promossa dai Carabinieri.

I controlli dei Carabinieri mantovani

Ogni servizio è stato svolto sia da personale delle 4 Compagnie Carabinieri alle dipendenze del Comando Provinciale di Mantova, sia da personale dei Carabinieri Forestali. I servizi sono stati attuati lungo le principali arterie della provincia e nei pressi di siti di interesse. La sinergia fra la componente territoriale dell’Arma dei Carabinieri ed il reparto speciale, preziosa risorsa data la materia di settore, ha portato degli ottimi risultati sia in termini numerici che informativi.
L’attività svolta ha permesso di ottenere importanti informazioni riguardanti il trasporto di rifiuti, pericolosi e non, all’interno del territorio provinciale; informazioni che permettono di descrivere il complesso sistema, a volte anche non lecito, della gestione dei rifiuti compreso il loro conferimento negli impianti di raccolta. Questa mirata campagna si inserisce nella più ampia strategia che vede impegnata l’Arma nei controlli volti alla protezione dell’ambiente e la salute umana, prevenendo e riducendo gli impatti negativi determinati dalla non corretta gestione dei rifiuti.

156 mezzi controllati

Il numero totale dei mezzi controllati è stato di 156 con 168 persone a bordo, sono state contestate sia sanzioni al Codice della Strada che al Testo Unico Ambientale che hanno portato alla denuncia di 4 persone per l’art 256 comma 1 lett. A (trasporto rifiuti non pericolosi da soggetti non iscritti all’albo nazionale dei gestori ambientali), 4 violazioni amministrative ai sensi degli artt. 193 e 258 (mancata esibizione o dati incompleti del FIR per rifiuti pericolosi) e 4 violazioni al Codice della Strada.
Individuati anche 3 trasporti rifiuti privi di alcun documento, che hanno determinato il sequestro dei mezzi al fine della confisca.
Servizi analoghi ricominceranno nei prossimi giorni.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter