Calci e pugni ai militari, arrestato per resistenza a pubblico ufficiale

L’uomo fermato durante un normale controllo alla circolazione stradale, ha inveito contro i militari al fine di evitare una perquisizione.

Calci e pugni ai militari, arrestato per resistenza a pubblico ufficiale
Sotto il Po, 10 Aprile 2018 ore 11:41

Calci e pugni ai militari che lo fermano per un controllo di routine nel centro cittadino di Quistello.

Calci e pugni ai militari: arrestato

A Quistello, i militari della locale Stazione Carabinieri, hanno arrestato un 33 enne nord africano, residente nel mantovano. L’uomo si è reso responsabile del reato di “resistenza, violenza e minaccia a Pubblico Ufficiale”.

Fermato per un controllo

L’uomo fermato durante un normale controllo alla circolazione stradale nel centro cittadino, è andato in escandescenza aggredendo con calci e pugni i militari operanti al fine di evitare una perquisizione personale.

Arresti domiciliari

Il 33enne è stato subito arrestato. Dopo le formalità di rito, è stata portato presso la propria abitazione in regime di arresti domiciliari, così come disposto dalla competente Autorità Giudiziaria.

Top news
Turismo 2020
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia