Cronaca
Monteggiana

Bambin Gesù rubato dal Presepe: ritrovato nel paese accanto amputato e deturpato con scritte nazi-fasciste

La condanna al gesto arriva unanime dai due sindaci che si auspicano di trovare presto i colpevoli grazie alle telecamere di sorveglianza.

Bambin Gesù rubato dal Presepe: ritrovato nel paese accanto amputato e deturpato con scritte nazi-fasciste
Cronaca Sotto il Po, 10 Gennaio 2022 ore 11:02

L'ennesimo atto vandalico si è consumato nel weekend appena trascorso quando mano ignota ha fatto sparire il Bambin Gesù del presepe di Reggiolo, ritrovato a Monteggiana brutalmente vandalizzato.

Statua brutalmente vandalizzata

Il Presepe di  Reggiolo, comune di neanche 10mila abitanti in provincia di Reggio Emilia, poco distante dal confine Mantovano, era quasi sopravvissuto agli atti vandalici che puntualmente ogni anno prendono di mira i Presepi natalizi che con cura vengono allestiti nelle piazze, specialmente quelle dei piccoli comuni, dove c'è ancora grande attenzione e affezione per questi gesti e tradizioni.

Purtroppo però nella notte tra sabato 8 e domenica 9 gennaio 2022 qualcuno ha fatto sparire la statua del Bambin Gesù dal Presepe allestito a Reggiolo, ritrovata la mattina successiva  a una manciata di chilometri di distanza, davanti alla chiesa di Monteggiana (nel Mantovano) accanto al presepe del paese.

Scritte nazi-fasciste sulla statua del Bambin Gesù

Purtroppo la statuetta di ceramica del Bambin Gesù ritrovata a Monteggiana si è scoperto essere stata brutalmente vandalizzata: gamba e braccia "amputate", viso deturpato con barba finta e monosopraccigilio e da ultimo scritte nazi-fasciste proprio sul petto di quel bambino simbolo di accoglienza e fraternità.

Un atto sprezzante, irrispettoso e punibile. In queste ore verranno infatti visionate le riprese dei filmati delle telecamere collocate in Piazza Martiri a Reggiolo che si spera possano essere utili agli inquirenti per identificare gli artefici dell’atto vandalico, come già successo in passato in situazioni analoghe.

L'indignazione dei sindaci

Indignati i primi cittadini di Reggiolo e di Monteggiana, che si auspicano di trovare presto i colpevoli.

Stefano Pelliciardi, sindaco di Monteggiana, ha affermato:

"Un gesto vile, da condannare senza se e senza ma. Mi auguro che i responsabili vengano individuati e siano chiamati a rispondere del grave gesto."

Il sindaco di Reggiolo Roberto Angeli, che ha invece commentato:

"Purtroppo questa mattina ci è arrivata notizia del furto del Bambin Gesù dal presepe in piazza.
La statua è stata ritrovata a Motteggiana, distrutta e imbrattata con evidenti simboli nazi-fascisti. Un gesto spregevole da condannare immediamente senza esitazioni da parte di tutta la comunità. Domani visioneremo le telecamere e sporgeremo denuncia."

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter