Avviata la campagna antinfluenzale 2019-2020

Da quest’anno, grazie ad un accordo con le farmacie, i medici potranno prenotare il numero di dosi necessarie.

Avviata la campagna antinfluenzale 2019-2020
Mantova, 29 Ottobre 2019 ore 16:43

Da quest’anno, grazie ad un accordo con le farmacie, i medici potranno prenotare il numero di dosi necessarie.

Avviata la campagna 2019/2020

Tramite comunicato stampa la Regione Lombardia ha avvisato della partenza della campagna antinfluenzale 2019-2020, con alcune novità. Da quest’anno infatti, grazie ad un accordo con le farmacie, i medici potranno prenotare il numero di dosi necessarie, presso una farmacia a loro scelta sul territorio lombardo, che potranno ritirare entro 7 giorni. La semplificazione dell’iter per l’approvvigionamento dei sieri contribuirà ad aumentare il numero di cittadini, soprattutto quelli più a rischio, che potranno vaccinarsi.

Perché è importante vaccinarsi

Il vaccino antinfluenzale consente di prevenire forme gravi e complicate di influenza e di ridurre la mortalità prematura in gruppi ad aumentato rischio di malattia gravi, come indicato dall’Organizzazione Mondiale della Sanità. I virus dell’influenza tendono a presentare ogni anno variazioni e proprio per questo si determina ogni anno l’epidemia influenzale nel mondo, che può interessare anche coloro che hanno già subito una infezione o che sono stati vaccinati l’anno precedente.

I sintomi dell’influenza

È possibile che la malattia abbia un decorso asintomatico, ma nella maggior parte dei casi i sintomi più comuni possono includere febbre, tosse, mal di gola, dolori muscolari e delle articolazioni, cefalea e malessere generale. Nei casi non complicati, normalmente, i sintomi si risolvono spontaneamente entro una settimana dall’esordio. I casi gravi e le complicanze dell’influenza sono più frequenti nelle persone al di sopra dei 65 anni di età e in persone con malattie quali ad esempio il diabete, immunitarie o cardiovascolari e respiratorie.

Chi deve vaccinarsi

Sulla base di tali indicazioni le persone alle quali viene raccomandata ed offerta gratuitamente la vaccinazione sono:

  1. Soggetti di età pari o superiore a 65 anni;
  2. Bambini di età superiore ai 6 mesi, ragazzi ed adulti affetti da patologie che aumentano il rischio di complicanze da influenza;
  3. Donne che all’inizio della stagione epidemica si trovino in gravidanza;
  4. Individui di qualunque età ricoverati presso strutture sanitarie e sociosanitarie per lungodegenti;
  5. Medici e personale sanitario di assistenza;
  6. Familiari e contatti di soggetti ad alto rischio.

L’andamento della campagna antinfluenzale potrà essere seguito tramite i report settimanali pubblicati sul sito regionale alla pagina Influnews.

Come vaccinarsi

I cittadini dovranno verificare presso il proprio medico curante gli orari e le modalità per essere vaccinati.
In alternativa anche i centri vaccinali delle ASST lombarde offrono la possibilità di vaccinarsi contro l’influenza: sul sito Wikivaccini è possibile trovare i riferimenti di ogni ASST (centri vaccinali) per verificare gli orari e le modalità di accesso alla vaccinazione.

Per le prenotazioni mantovane è possibile consultare il sito dell’Asst di Mantova dove sarà agilmente possibile trovare tutti i recapiti necessari.

TORNA ALLA HOME

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia