viadana

Avevano imbrattato case e graffiato auto per noia: presi i quattro "teppistelli"

Hanno tutti tra i 13 e i 20 anni e sono stati denunciati per danneggiamento aggravato in concorso tra loro.

Avevano imbrattato case e graffiato auto per noia: presi i quattro "teppistelli"
Cronaca Viadana, 22 Giugno 2021 ore 09:53

Per i Carabinieri di Viadana si tratta di un gruppo di "teppistelli", in realtà ciò che hanno fatto ha portato con sé conseguenze economiche se no gravissime comunque ingenti e soprattutto evitabili. I quattro ragazzi individuati e denunciati dai militari avevano rovinato la carrozzeria di alcune automobili parcheggiate, con spray e graffi indelebili, per il puro gusto di farlo, per noia o "goliardia", senza alcun rispetto o educazione. E la speranza è che ora paghino per quello che hanno fatto, perché gesti simili non devono rimanere impuniti.

Denunciati quattro giovani tra i 13 e i 20 anni

Nella giornata di ieri lunedì 22 giugno 2021 i Carabinieri della Stazione di Viadana, a conclusione delle indagini, hanno identificato e denunciato alla Procura della Repubblica presso il Tribunale dei Minori di Brescia ed alla Procura della Repubblica di Mantova, quattro giovani residenti a Viadana, di età compresa tra i 13 ed i 20 anni, per danneggiamento aggravato in concorso.

Avevano imbrattato case e graffiato auto

Il gruppo, nella notte tra il 29 ed il 30 maggio 2021, in via Cavour di Viadana, aveva preso di mira diverse abitazioni e diverse autovetture parcheggiate nella zona, imbrattandole con della vernice spray e praticando diversi graffi con delle chiavi sulla carrozzeria: i danni provocati e finora denunciati ammontano a qualche migliaio di Euro.
I giovani sono stati identificati grazie agli occhi attenti dei cittadini, che hanno segnalato, nei giorni precedenti, il gruppo aggirarsi con fare sospetto proprio in quella zona della città.