un altro arresto

Atti persecutori e tentata estorsione: 40enne in carcere

Dovrà espiare una pena detentiva di anni uno e giorni ventisei.

Atti persecutori e tentata estorsione: 40enne in carcere
Cronaca Alto Mantovano, 16 Febbraio 2021 ore 15:44

I Carabinieri della Stazione di Castiglione delle Stiviere, nella mattinata di oggi 16 febbraio 2021, nell’ambito dell’attività preventiva, hanno rintracciato ed arrestato F.M. 40enne residente nell’Alto Mantovano.

Ancora violenza domestica nel Mantovano

L’uomo, destinatario di un ordine per la carcerazione emesso dall’Autorità Giudiziaria di Mantova per i reati di atti persecutori e lesioni personali aggravate, è stato associato presso la Casa Circondariale di Mantova dove dovrà espiare una pena detentiva di anni uno e giorni ventisei.

Atti persecutori e tentata estorsione

Il 40enne, a conclusione di attività investigativa, era già stato denunciato in stato di libertà e, successivamente arrestato, nel mese di maggio 2017. F.M., infatti, si era reso colpevole dei reati di atti persecutori e tentata estorsione ai danni della sua convivente.
La Compagnia di Castiglione delle Stiviere invita tutte le persone che sono vittime di violenza domestica, maltrattamenti, soprusi e quant’altro, a contattare i Carabinieri o i più vicini Centri Antiviolenza – tel. 1522 – per segnalare, da subito, eventuali episodi violenti e/o persecutori.

Un altro arrestato

Come abbiamo raccontato, i Carabinieri della Stazione di Valeggio sul Mincio hanno tratto in arresto Z. T., classe ‘74, originario di Castiglione delle Stiviere (MN), residente a Valeggio sul Mincio, dopo 10 anni di violenze domestiche realizzate nei confronti della madre.

 

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli