Ambiente

Approvato accordo quadro tra Regione e Provincia Mantova per sostituzione impianti termici a biomassa

Con l'obiettivo di ridurre le emissioni inquinanti derivanti dalla combustione di biomasse legnose.

Approvato accordo quadro tra Regione e Provincia Mantova per sostituzione impianti termici a biomassa
Mantova, 16 Luglio 2020 ore 16:32

Approvato accordo quadro tra Regione e Provincia Mantova per sostituzione impianti termici a biomassa al fine di ridurre le emissioni inquinanti.

Sostituzione impianti termici a biomassa

La Giunta regionale della Lombardia ha approvato, su proposta dell’assessore all’Ambiente e Clima, Raffaele Cattaneo, lo schema di accordo finalizzato ad incentivare la sostituzione degli impianti a biomassa che non dispongono del certificato ambientale, con impianti certificati con almeno 4 stelle. La manovra ha l’obiettivo di ridurre le emissioni inquinanti derivanti dalla combustione di biomasse legnose.

“Prosegue – afferma l’assessore Cattaneo – l’impegno di Regione Lombardia volto a migliorare la qualità dell’aria. Iniziamo da Mantova: i cittadini potranno aderire a un bando per la sostituzione degli impianti termici alimentati a biomassa con impianti di nuova generazione (con potenza termica inferiore o uguale a 35 kW), con una classe emissiva uguale o superiore alle 4 stelle; e l’incentivo potrà aggiungersi a quello nazionale previsto dal Conto termico”.

“Come in più occasioni abbiamo spiegato – prosegue Cattaneo – l’utilizzo di generatori a biomassa di vecchia concezione ha ricadute negative per la qualità dell’aria. Infatti, secondo i dati INEMAR 2017 il PM10 prodotto dagli impianti di riscaldamento deriva per il 53,9% dalle stufe e cucine tradizionali e per il 38,7% dai camini, aperti o con inserti. A questo si aggiunge il rischio di incendio della canna fumaria, dovuto alla cattiva combustione e alla scarsa manutenzione”.

“Questo bando – conclude l’assessore – potrà anche rappresentare un test per una eventuale successiva estensione a tutta la regione del medesimo incentivo, nel caso in cui i cittadini dimostreranno di apprezzare questa iniziativa, che va nella direzione di favorire comportamenti virtuosi liberamente scelti”.

L’investimento economico

Lo stanziamento complessivo della misura di incentivazione sarà di 258.886,01, di cui 72.448,46 euro in capo a Regione Lombardia e 186.437,55 euro in capo alla Provincia di Mantova. Questa manovra integra l’Accordo Quadro di Sviluppo Territoriale stipulato nel 2004 con la Provincia di Mantova FO.R.AGRI – Fonti rinnovabili in agricoltura. Le previsioni di spesa iniziali sono state più volte modificate per la necessità di far fronte alle difficoltà emerse in sede operativa. Si è ritenuto opportuno utilizzare l’economia complessiva di 258.886 euro per la realizzazione, da parte della Provincia di Mantova di questo bando.

TORNA ALLA HOME

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia