Cronaca
Mantova

Anziana tenta il suicidio immergendosi nel lago: salvata dalla Polizia Locale

La donna si trovava in uno stato di semi incoscienza a seguito di un mix di farmaci assunti poco prima.

Anziana tenta il suicidio immergendosi nel lago: salvata dalla Polizia Locale
Cronaca Mantova, 03 Agosto 2022 ore 16:01

Tenta il suicidio immergendosi nel lago: salvata dalla Polizia Locale. E' successo intorno a mezzanotte di domenica 31 luglio 2022.

Anziana tenta il suicidio

Era quasi mezzanotte di domenica 31 luglio 2022, una pattuglia della Polizia Locale in transito sul lungolago dei Gonzaga, ha notato un 23enne nigeriano che con le braccia faceva cenno di fermarsi. Gli agenti si sono fermati e il nigeriano gli ha fatto presente di aver notato una signora adagiata sulla sponda del lago quasi completamente sommersa dall’acqua.

Salvata dagli agenti della Polizia Locale

Gli agenti sono entrati in acqua e prestavano immediatamente soccorso all’anziana donna, portandola a riva. Allertati i soccorsi, dopo pochi minuti un’ambulanza del 118 è giunta sul posto. La signora, una 87enne di città, si trovava in uno stato di semi incoscienza a seguito di un mix di farmaci assunti poco prima. La stessa è stata trasportata al pronto soccorso dove i medici l'hanno trattenuta per le cure del caso e dimessa il giorno successivo, affidandola ai due figli.

Il biglietto ai due figli

La 87enne, probabilmente in preda ad una forte depressione, aveva deciso di farla finita, lasciando un biglietto ai due figli. Nulla aveva fatto presagire ad un simile gesto poiché i figli avevano sempre riservato al genitore le necessarie attenzioni e cure, come lei stessa aveva annotato sul biglietto lasciato nel suo appartamento.

Grazie alla segnalazione del giovane nigeriano e al pronto intervento degli agenti della Polizia Locale, è stato possibile salvare la signora e consentire ai figli di cogliere il momento di difficoltà in cui versava la propria mamma.

Seguici sui nostri canali