Ancora una volta gli sportivi scelgono l’Ospedale di Oglio Po

Due gli atleti operati nei giorni scorsi: il campione del mondo di freestyle e salto in alto con moto, Massimo Bianconcini e la nuova promessa italiana del ciclismo, Giovanni Carboni.

Ancora una volta gli sportivi scelgono l’Ospedale di Oglio Po
15 Novembre 2018 ore 15:24

Ospedale Oglio Po, due gli atleti operati nei giorni scorsi: il campione del mondo di freestyle e salto in alto con moto, Massimo Bianconcini e la nuova promessa italiana del ciclismo, Giovanni Carboni.

Ospedale Oglio Po: due gli sportivi operati nei giorni scorsi

Sono due gli sportivi italiani operati nei giorni scorsi presso l’UO di Ortopedia di Oglio Po, diretta da Alessio Pedrazzini: il campione del mondo di freestyle e salto in alto con moto, Massimo Bianconcini e la nuova promessa italiana del ciclismo, Giovanni Carboni.

Bianconcini è stato operato per una frattura 5 metacarpale della mano destra e Carboni per una frattura all’avambraccio sinistro. Entrambe le operazioni sono state eseguite con successo e presto i nostri campioni potranno riprendere a gareggiare.

Bianconcini e Carboni

Massimo Bianconcini (classe 1979) è uno dei veri “Original Gangster” del motocross freestyle italiano. Membro della celebre Da Boot Crew, ha conquistato per ben tre volte il titolo di campione mondiale di freestyle e salto in alto con la moto.

Giovanni Carboni (classe 1995) è un ciclista professionista su strada italiano. Fa parte da quest’anno del team Bardiani CSF.

Altri piloti operati

Sempre all’Ospedale Oglio Po, Federico Sandi, campione italiano di stock 1000 superbike, aveva subito un intervento all’avambraccio destro, eseguito a causa della sindrome arm pump. Prima di lui, Elia Sammartin, era stato operato per una frattura dell’avambraccio sinistro e il compagno di squadra Diego Monticelli, per frattura 5 metacarpale della mano destra.

LEGGI ANCHE: I Campioni Italiani di Motociclismo scelgono l’ortopedia dell’Ospedale Oglio Po

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia