ARRESTATO

Alla vista dei Carabineri tenta la fuga ma viene fermato e trovato con stupefacente da spacciare

Il giovane era già destinatario di un provvedimento di espulsione.

Alla vista dei Carabineri tenta la fuga ma viene fermato e trovato con stupefacente da spacciare
Mantova, 19 Maggio 2020 ore 17:17

I carabinieri della Sezione Radiomobile del Nucleo Operativo e Radiomobile di Mantova hanno arrestato E.Y., originario del Marocco, classe 94, per il reato di detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti.

Alla vista dei Carabineri tenta la fuga ma viene fermato

Era da poco passata la mezzanotte quando la “gazzella”, transitando per piazza Cavallotti, ha incrociato un giovane extracomunitario che alla vista dei militari ha cercato di defilarsi per non farsi notare. Notata la manovra elusiva, i carabinieri
hanno quindi deciso di fermarlo per un controllo di routine, ma non appena gli si sono avvicinati il ragazzo ha cominciato a correre. Da li ne è scattato un inseguimento, dapprima con l’auto, lungo tutta Corso Vittorio Emanuele, e subito dopo a piedi per le vie limitrofe. Una volta bloccato il fuggitivo è stato beccato con un involucro contente 16 grammi di cocaina, un piccolo bilancino elettronico di precisione e 400 euro, in banconote di piccolo taglio, ritenuto provento dell’attività illecita.

Soggetto a provvedimento di espulsione

Dopo essere stato condotto in caserma ed identificato, mediante la comparazione delle impronte digitali, è emerso che lo stesso, lo scorso febbraio, era stato già colpito da un provvedimento di espulsione, a seguito di rigetto del permesso di soggiorno, e che entro 15 giorni avrebbe dovuto lasciare il territorio nazionale. L’arrestato si trova invece adesso all’interno del carcere di Mantova in attesa del rito direttissimo.

TORNA ALLA HOME

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia