Il plasma inizia a scarseggiare

Al Carlo Poma, si è seduto il 200esimo donatore di plasma iperimmune

Andrea, è orgoglioso di contribuire alla raccolta dell’emocomponente impiegato come terapia contro il Covid.

Al Carlo Poma, si è seduto il 200esimo donatore di plasma iperimmune
Mantova, 21 Ottobre 2020 ore 17:29

Ieri martedì 20 ottobre 2020, al Carlo Poma di Mantova, si è seduto il 200esimo donatore di plasma iperimmune: Andrea, sta bene ed è orgoglioso di contribuire alla raccolta dell’emocomponente.

Al Carlo Poma, il 200esimo donatore di plasma iperimmune

Sulla poltrona della plasmaferesi, al Carlo Poma, ieri, martedì 20 ottobre 2020, si è seduto il 200esimo donatore di plasma iperimmune. Andrea, residente a Mantova, sta bene ed è orgoglioso di contribuire alla raccolta dell’emocomponente impiegato come terapia contro il Covid.

Come donare

Il direttore dell’Immunoematologia  e Medicina Trasfusionale di ASST Massimo Franchini lancia però un appello alla popolazione: I ricoveri di pazienti colpiti da Coronavirus sono in aumento e il plasma inizia a scarseggiare. Chiedo alle persone guarite di rendersi disponibili a donare, contattandoci”.

Come farlo? Telefonando allo 0376.201234 negli orari d’ufficio o scrivendo una mail a simt.mantova@asst-mantova.it (nella mail è necessario lasciare i propri dati e recapiti telefonici per essere contattati dal personale del servizio).

Riaprono gli ospedali in Fiera a Milano e Bergamo: disponibili i primi 201 posti di cure intensive

TORNA ALLA HOME

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia