Aggredisce moglie con cocci di bottiglia, arrestato per tentato omicidio

Un uomo, nel tentativo di difenderla, viene colpito alla gola da un fendente. Ricoverato in gravi condizioni. 

Aggredisce moglie con cocci di bottiglia, arrestato per tentato omicidio
Viadana, 13 Settembre 2018 ore 12:24

Aggredisce moglie con cocci di bottiglia al di fuori di un ristorante. Il titolare, nel tentativo di difenderla, viene colpito da un fendente alla gola.

Aggredisce moglie

A Sabbioneta,  i militari del Comando Compagnia Carabinieri di Viadana, hanno arrestato un 53 enne extracomunitario per il reato di “tentato omicidio”. L’uomo, in evidente stato di alterazione psicofisica, nei pressi di un ristorante situato nel centro cittadino, ha tentato di aggredire la moglie con alcuni cocci di una bottiglia di vetro rotta ed alla presenza di tre dipendenti dell’esercizio pubblico.

Il fendente alla gola

Il titolare del locale, nel tentativo di difendere la donna, è stato colpito alla gola da un fendente che gli ha causato gravi ferite per le quali è stato ricoverato presso l’Ospedale di Casalmaggiore in prognosi riservata.

L’arresto

I militari operanti, prontamente intervenuti, hanno arrestato l’uomo e lo hanno portato presso la Casa Circondariale di Mantova come disposto dall’Autorità Giudiziaria.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia