Addio a Giuseppe Voltolini, storico volontario dell'Istituto Oncologico Mantovano

Il commosso ricordo dell'Asst di Mantova e dell'IOM.

Addio a Giuseppe Voltolini, storico volontario dell'Istituto Oncologico Mantovano
Mantova, 20 Novembre 2019 ore 12:42

Il commosso ricordo dell'Asst di Mantova e dell'IOM.

L'ultimo saluto dell'Asst di Mantova a Giuseppe Voltolini

L’Asst di Mantova, in particolare i professionisti dei reparti di Oncologia e Cure Palliative, si stringono ai familiari di Giuseppe Voltolini, storico volontario di Iom-Istituto Oncologico mantovano scomparso nei giorni scorsi all’età di 82 anni. A Voltolini va un pensiero di gratitudine per il lungo servizio prestato nell’associazione.

Volontario storico e appassionato

È stato infatti il primo volontario a seguire il corso di formazione di Iom nel 1989, quando la struttura di Oncologia muoveva i suoi primi passi. Ha rappresentato un punto di riferimento per i volontari, che accompagnava nel periodo di tirocinio e che supportava anche dal punto di vista organizzativo con la predisposizione dei turni mensili.

Il ricordo dei professionisti del reparto

I professionisti del reparto lo ricordano così:

“Nessun dovere è così urgente come quello di ringraziare chi ci ha aiutato. Ci hai regalato giornate di sole quando intorno era solo buio e grigio. Sei stato un amico nostro, un amico dei malati, un amico dei mantovani. Grazie di cuore, non ti dimenticheremo mai. I tuoi amici di Oncologia”.

Lunedì l'ultimo saluto

I volontari di Iom hanno partecipato commossi al funerale celebrato lunedì 18 novembre nel primo pomeriggio, salutando Giuseppe Voltolini con parole struggenti:

Sempre in prima linea non gli apparteneva il protagonismo al quale anteponeva l’impegno umile, ma tenace a favore delle persone che soffrono. Il suo sguardo e il suo sorriso limpido, aperto, cordiale sono rimasti immutati negli anni così come immutata è rimasta la sua semplicità e gentilezza. Sapeva fare spazio dentro di sé all'ascolto, all'accoglienza, alla vicinanza per questo lo ricorderemo con immenso affetto, gratitudine e riconoscenza”.

TORNA ALLA HOME