Cronaca
gonzaga

A spasso di notte con uno storditore elettrico camuffato da chiave dell'auto

Era stato fermato per dei controlli di routine.

A spasso di notte con uno storditore elettrico camuffato da chiave dell'auto
Cronaca Mantova, 23 Ottobre 2022 ore 11:04

Aveva sapientemente camuffato lo storditore elettrico che aveva con sé da chiave di accensione della propria auto. Ma i carabinieri - che l'avevano fermato per un controllo di routine - non se la sono bevuta.

A spasso con uno storditore elettrico

Nella notte tra il 22 ed il 23 ottobre 2022, i carabinieri hanno effettuato un servizio di controllo straordinario del territorio a Gonzaga finalizzato al contrasto del fenomeno delle stragi del sabato sera e dello spaccio e del consumo di sostanze stupefacenti in occasione di un evento musicale svoltosi in zona, con la presenza di migliaia di partecipanti.

Fra le persone fermate è capitato anche un uomo che aveva uno storditore elettrico camuffato da chiave di accensione di autovettura su cui sono in corso accertamenti per stabilire la potenzialità. Il dissuasore elettrico contrariamente al taser necessita di un contatto diretto tra chi lo utilizza e chi ne viene colpito, con una sensazione di dolore intensa che però rimane localizzata al punto di contatto. Quindi il tocco con il dissuasore elettrico non crea danni permanenti né regala sensazioni dolorose prolungate, ma è in grado semplicemente di provocare uno stordimento locale temporaneo. Il suo utilizzo è regolamentato da una normativa europea che stabilisce un preciso rapporto tra voltaggio e amperaggio: dovrà rimanere assolutamente entro un determinato livello buono per far percepire dolore, ma non creare danni permanenti alla persona.

E' considerato uno strumento per la difesa e quindi può essere utilizzato solo in casa propria, mentre se viene impiegato fuori può esser considerato come arma impropria.

Nel corso del servizio sono state inoltre controllate 47 persone e 37 autovetture, elevate 6 contestazione amministrative a violazioni al codice della strada, con la decurtazione complessiva di 40 punti, e ritirate 3 patenti di guida ad altrettanti conducenti sorpresi alla guida in stato di ebbrezza.

Seguici sui nostri canali