Canneto sull’Oglio

9 clienti seduti comodamente fuori dal bar: scatta la chiusura per un bar di Canneto

Proseguono i servizi di controllo del territorio per il rispetto delle norme anti Covid.

9 clienti seduti comodamente fuori dal bar: scatta la chiusura per un bar di Canneto
Cronaca Mantova, 29 Marzo 2021 ore 14:34

Servizi di controllo del territorio per il rispetto delle norme anti Covid: chiuso bar Sport di Canneto sull'Oglio.

Controlli anti Covid

Nell’ambito delle attività disposte con Ordinanza dal Questore della Provincia di Mantova Dottor Paolo Sartori e finalizzate al controllo del rispetto delle disposizioni governative emanate al fine di evitare il diffondersi della pandemia da Covid 19, in conformità alle Direttive del Ministero dell’Interno e a quanto concordato in seno al Comitato Provinciale per l’ordine e la Sicurezza Pubblica, la Divisione di Polizia Amministrativa della Questura, nel fine settimana, ha effettuato una serie di controlli ad alcuni Esercizi Pubblici del territorio provinciale dove erano state segnalate dalle Autorità Locali di Pubblica Sicurezza – ovvero i Sindaci – persistenti situazioni di criticità, in particolare sistematiche aggregazioni di avventori vietate dalle normative vigenti in quanto potenzialmente pericolose per la salute dei cittadini.

Chiuso un bar a Canneto sull'Oglio

In questo contesto, nel tardo pomeriggio di sabato, a Canneto sull’Oglio, nel corso di uno di questi servizi, all’ingresso del “BAR SPORT” che si trova nella Piazza centrale del Paese sono state individuate una decina di persone comodamente sedute ai tavoli posti all’esterno del locale, intenti a mangiare ed a consumare bevande di vario tipo.
Al termine delle attività di controllo e di verifica dell’esercizio pubblico, del gestore e di tutti i clienti presenti, gli Agenti della Questura – coadiuvati dal personale della Polizia Locale di Canneto sull’Oglio – hanno disposto la chiusura del "Bar sport" per 5 giorni, nonché l’emanazione di 10 Sanzioni amministrative, ciascuna di 400 Euro, nei confronti del titolare dell’Esercizio pubblico e dei 9 clienti sorpresi a violare le disposizioni normative.