773 milioni di e-mail violate, controlla se c’è anche la tua

Un documento con centinaia di milioni di mail è stato pubblicato su internet, gli indirizzi compresi nell'elenco sono vittime di un'enorme furto di dati.

773 milioni di e-mail violate, controlla se c’è anche la tua
18 Gennaio 2019 ore 10:53

La mail che avete è intasata da spam? Vi propongono creme miracolose oppure un fantomatico principe africano vi offre possibilità di ereditare somme da capogiro? O ancora ricevete avvisi di sicurezza per un problema con la carta di credito VISA anche se non ne possedete una? Molto probabilmente il vostro indirizzo mail è stato violato e i vostri dati non sono più al sicuro.

773 milioni di mail violate

Ultimo allarme a livello mondiale è accaduto pochi giorni fa: un archivio di 87GB contenente 773 milioni di indirizzi e-mail e 22 milioni di password è stato condiviso pubblicamente su Mega, un sito di file hosting. Un vero disastro per la privacy che potrebbe coinvolgere ciascun utente di internet.

Scoprire se l’indirizzo e-mail è stato violato

Per scoprire se il proprio indirizzo di posta elettronica è tra quelli violate è semplice bisogna visitare il sito https://haveibeenpwned.com/ e inserire l’indirizzo interessato. Se comparirà una schermata verde il vostro indirizzo email sarà al sicuro, mentre se lo sfondo sarà rosso significa che l’indirizzo e-mail è presente in qualche database. In questo caso la soluzione migliore è quella di cambiare la password con una più sicura, facendovi aiutare sa un password manager o selezionandone una sufficientemente complessa.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia