Mantova

35enne arrestato per violenza, resistenza e minaccia a Pubblico ufficiale: doveva già essere in carcere

L'uomo è stato fermato durante un controllo.

35enne arrestato per violenza, resistenza e minaccia a Pubblico ufficiale: doveva già essere in carcere
Cronaca Mantova, 13 Dicembre 2020 ore 11:13

35enne arrestato per violenza, resistenza e minaccia a Pubblico Ufficiale: dovrà scontare un anno e sei mesi di carcere.

Doveva già essere in carcere: arrestato 35enne

Nella giornata di ieri, 12 dicembre 0202, nel corso dei consueti controlli effettuati nel Centro cittadino dalla Squadra Volante della Questura, è stato individuato M.B.A., cittadino tunisino di 35 anni, nei confronti del quale era stato emesso un Ordine di Carcerazione dalla Procura della Repubblica di Mantova per i reati di violenza, resistenza e minacce a Pubblico Ufficiale.

Notificata anche la revoca di permesso di soggiorno

Costui, pertanto, è stato accompagnato negli Uffici di Piazza Sordello ove, dapprima, gli è stata notificata la Revoca del Permesso di Soggiorno immediatamente disposta dal Questore della Provincia di Mantova Paolo Sartori e, successivamente, tratto in arresto e trasferito alla Casa Circondariale di Mantova, ove dovrà scontare la pena residua di 1 anno e 6 mesi di reclusione.

L’Ufficio Immigrazione della Questura di Mantova, sempre su disposizione del Questore, ha instaurato la procedura finalizzata alla Espulsione di costui dal Territorio Nazionale, non appena espiata la pena.

LEGGI ANCHE:

Shopping online, a Mantova 6 denunce di truffe dall’inizio del mese

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità