Cure palliative gli eventi per i 10 anni di attività

Per l’occasione è stata organizzata una rassegna di iniziative che vedono la collaborazione delle istituzioni, del mondo del volontariato e dei partner che negli anni hanno sostenuto l’attività della struttura.

Cure palliative gli eventi per i 10 anni di attività
Mantova, 09 Aprile 2018 ore 14:42

Cure palliative a Mantova: dall’hospice alle cure domiciliari, rete a sostegno di pazienti e familiari. Un calendario di eventi in occasione della ricorrenza. Per capire tutte le sfaccettature dietro a questo meccanismo di sostegno.

Cure Palliative a Mantova

Le Cure Palliative dell’ASST di Mantova compiono dieci anni. Per l’occasione è stata organizzata una rassegna di iniziative che vedono la collaborazione delle istituzioni, del mondo del volontariato e dei partner che negli anni hanno sostenuto l’attività della struttura, contribuendo a diffondere la cultura delle cure palliative nella comunità. La ricorrenza si inquadra inoltre nelle manifestazioni legate alla Città del sollievo, riconoscimento ottenuto da Mantova nel 2017.

Il cammino delle Cure Palliative

Il primo passo, nel giugno 2008, è stato l’apertura dell’Hospice, reparto che oggi accoglie una media di 330 pazienti all’anno. A ottobre dello stesso anno sono state attivate le Cure Palliative domiciliari. In questi 10 anni Le Cure Palliative Domiciliari hanno assistito al proprio domicilio circa 5.000 malati. Tale importante risultato è stato ottenuto senz’altro anche grazie alla partecipazione attiva  dei familiari e caregiver, risorsa indispensabile per l’attivazione di un percorso di presa in carico a casa. Un intenso lavoro di costruzione di sinergie sul territorio è rappresentato dalla Rete di Cure Palliative, che in questi anni si è sviluppata e consolidata proponendo modalità sistematiche e sistemiche di connessione e integrazione tra i diversi nodi e con articolazioni territoriali come il medici di medicina generale,  i Piani di Zona, le Associazioni di volontariato (IOM, AIL, Associazione Maria Bianchi) e il terzo settore in generale. Tale modello a rete permette di dare risposte articolare ai complessi bisogni dei nostri malati costruendo percorsi personalizzati e facilitando l’accesso alle Cure Palliative, nonché di fornire supporto alle famiglie e caregiver per permettere al malato di rimanere a casa tra i propri affetti.

Squadra di esperti

Le Cure Palliative vengono fornite da un’équipe specializzata a diversi livelli: Assistenza Domiciliare, Hospice, Ambulatorio specialistico, Consulenze specialistiche nei reparti di degenza o a domicilio e nelle RSA. L’équipe di Cure Palliative è costituita da medici, infermieri, psicologi, fisioterapisti, OSS, assistente spirituale e assistente sociale a disposizione del malato e della sua famiglia. Un ruolo fondamentale nella storia delle Cure Palliative lo hanno rivestito le associazioni di volontariato, con il loro sostegno in termini di presenza attiva nei luoghi di cura , supporto logistico (acquisto di presidi sanitari e veicoli per gli spostamenti dei professionisti per raggiungere il domicilio dei malati),  finanziamento di progetti formativi per gli operatori e di diffusione della cultura delle Cure Palliative tra la popolazione, destinati al miglioramento della qualità della vita dei malati.

Il calendario degli eventi

 Il programma degli eventi legati al decennale vede la collaborazione, tra gli altri, del Conservatorio Campiani, del Liceo Artistico Giulio Romano, del Cinema del Carbone, di Iom e associazione Maria Bianchi con il patrocinio di Comune, Provincia, OMCEO e IPAVSI di Mantova. Ordine dei Medici e Ordine degli Infermieri

 Rassegna Cinematografica Staccando l’ombra da terra |11 aprile, 9 e 23 maggio, Cinema del Carbone
Convegno DAT- dal dibattito pubblico alla pratica clinica |12 maggio 2018, F.U.M.;
Giornata del Sollievo Sollievo, compassione e solidarietà: una nuova chiave di lettura |4   giugno,Conservatorio Lucio Campiani;
Convegno Curare l'inguaribile: le Cure Palliative paradigma di una evoluzione etico culturale in medicina|10 novembre 2018, Seminario VescovileCure.

Seguici sui nostri canali