Attualità
Mantova

Un libro dedicato a Norsa per la Giornata della cultura ebraica

L'evento nella sede della Comunità ebraica domenica 18 settembre 2022

Un libro dedicato a Norsa per la Giornata della cultura ebraica
Attualità Mantova, 17 Settembre 2022 ore 10:57

Domenica 18 settembre 2022 si terrà in città la XXIII Giornata Europea della Cultura Ebraica a cura della Comunità Ebraica di Mantova. Le iniziative in programma si svolgeranno presso la sede di via Govi 13 che sarà aperta al pubblico.

La presentazione del libro dedicato a Norsa

La Giornata prenderà il via alle 16 con la presentazione del nuovo libro “Fabio Norsa z"l 1946-2012” (z"l è una contrazione ebraica che significa "il suo ricordo sia di benedizione"), realizzato ed edito dalla Fondazione Franchetti e a cura di Cesare Guerra e Annamaria Mortari.

Il volume contiene i contributi di Nicoletta Azzi, Maria Bacchi, Angelica Bertellini, Gianfranco Burchiellaro, Emanuele Colorni, rav Roberto Della Rocca, Gadi Luzzatto Voghera, Rodolfo Rebecchi e Frediano Sessi, oltre ai due curatori. Dopo i saluti delle autorità, sarà il presidente della Comunità Ebraica di Mantova Emanuele Colorni a condurre l'introduzione della Giornata e a presentare il libro.

Il programma tra musica e teatro

La Giornata europea della cultura ebraica proseguirà, alle 18, con "Partiture della sera, musica sinagogale mantovana" eseguite dalla Schola Cantorum "Pietro Pomponazzo", diretta dal maestro Marino Cavalca, e con "Canti e musiche della tradizione ebraica" eseguiti dal Coro ColHakolot di Milano, diretto dal maestro Massimiliano Tarli.

Infine, alle 21, verrà messo in scena lo spettacolo teatrale "La notte prima della libertà" del Collettivo teatrale MaF di Bologna, con il monologo (ispirato al libro di Emanuele Colorni "Due passi in ghetto") scritto e interpretato da Pasquale Faraco, con le musiche di David Sarnelli e luci di Dragan Miladinovic, per la regia di Paolo Schena.

L'ingresso per partecipare alle iniziative presso la sede della Comunità Ebraica di Mantova, in via Govi 13, è libero e aperto al pubblico.

(Nella foto di copertina un'immagine della centralissima piazza Sordello)

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter