Attualità
massima allerta

Truffe agli anziani, continuano le "lezioni" della Polizia mantovana

L'obiettivo di questo ciclo di incontri è mettere in guardia le vittime predilette dei truffatori: la popolazione over 70. 

Truffe agli anziani, continuano le "lezioni" della Polizia mantovana
Attualità Mantova, 29 Aprile 2022 ore 11:31

L'obiettivo di questo ciclo di incontri è mettere in guardia le vittime predilette dei truffatori: la popolazione over 70.

Ciclo incontri sul tema delle truffe agli anziani

Sono in corso – e proseguiranno anche nei prossimi mesi – gli incontri organizzati dalla Questura di Mantova, rivolti prevalentemente a persone della “terza età”, con la finalità di informare i partecipanti sui più utilizzati ed attuali metodi di realizzazione delle truffe e, contestualmente, di fornire loro utili
strumenti di difesa.
Nella giornata di ieri, 29 aprile 2022, l’incontro si è svolto presso la Sala Civica Centro Aperto, in via Salvemini, 2 a Colle Aperto (MN).
Durante l’incontro è stato illustrato il fenomeno nel suo complesso, anche a fronte del costante innalzamento dell’aspettativa di vita e conseguente aumento del numero della popolazione “over 70”, obiettivo privilegiato di truffatori senza scrupoli; sono stati forniti interessanti spunti di conoscenza per evitare eventuali raggiri e sono stati distribuiti dei pieghevoli con suggerimenti utili, una sorta di vademecum in cui sono descritti alcuni comportamenti che maggiormente consentono di individuare i truffatori e vengono nel contempo forniti consigli utili per non cadere nella loro trappola.

Cicli di incontri per evitare le truffe

Tale attività consentirà di diffondere e ricordare i consigli e le buone prassi di difesa che comunque non possono prescindere dall’interessare le Forze dell’Ordine: nell’immediato, attraverso la chiamata ai numeri per l’emergenza; subito dopo, con la denuncia.
La regola fondamentale rimane quella di rivolgersi sempre alle Forze di Polizia, per segnalare atteggiamenti dubbi o persone sospette, richiedere conferma sulla loro identità dei predetti e per denunciare situazioni di pericolo.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter