A Marcaria

Sciopero dipendenti Ufi Filters nel mantovano: 40 licenziamenti su 60 dipendenti, di cui la maggior parte donne

Presenti i sindacati di CSL e CGL, organizzato un incontro per mercoledì

Sciopero dipendenti Ufi Filters nel mantovano: 40 licenziamenti su 60 dipendenti, di cui la maggior parte donne
Pubblicato:

Partito lo sciopero dei dipendenti che devono fare i conti con le decisioni dell'azienda Ufi Filters, situata a Marcaria nel mantovano, che decide di fare un taglio netto al personale licenziando 40 dipendenti su 60: la maggior parte di loro sono donne.

Ufi Filter azienda

All'interno dello stabilimento situato nel comune Marcaria, nel mantovano, i dipendenti (maggiormente donne) lavorano collettivamente nella produzione di filtri per auto. Erano 60 i dipendenti presenti all'interno delle mura della struttura, una delle 23 nel mondo di cui 5 presenti sul territorio italiano.

Oggi, lunedì 13 maggio 2024, grazie al personale dei sindacati si è svolto uno sciopero per via del licenziamento di massa deciso dall'azienda. Presenti in prima linea CISL e CIGL, che hanno indetto uno sciopero di 8 ore con un presidio.

Le motivazioni dello sciopero e il periodo di crisi

La maggior parte dei lavoratori all'interno dell'azienda ha ricevuto la comunicazione del termine del rapporto lavorativo, tramite licenziamento incentivato. Situazione particolarmente preoccupante data la scarsa proposta di lavoro che il territorio offre.

L'età dei dipendenti non gioca a loro favore nella ricerca di un impiego futuro, madri e padri di famiglia che si ritrovano senza un'occupazione. Questi sono le tematiche affrontate maggiormente nella giornata di oggi dai sindacati presenti. Tematiche che verranno poi affrontate direttamente con l'azienda mercoledì in un incontro con i sindacati che puntano a definire gli incentivi e a ridurre gli esuberi.

Commenti
Lascia il tuo pensiero

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui nostri canali