Attualità
Mantova

Rock flowers: detenuti in prima linea per i corretti stili di vita

"Anche situazioni di vita caratterizzate da situazioni sfavorevoli possano comunque essere occasioni di salute"

Rock flowers: detenuti in prima linea per i corretti stili di vita
Attualità Mantova, 08 Ottobre 2022 ore 09:57

I detenuti impegnati per i buoni stili di vita

I detenuti in prima linea di una campagna di sensibilizzazione sugli stili di vita sani a favore della popolazione. Il progetto Rock flowers prevede consulenza e incontri di gruppo fra l’11 e il 14 ottobre con il ricorso a varie discipline in una logica di educazione tra pari. Gli incontri saranno guidati dall’equipe medico-infermieristica della Medicina penitenziaria.

Video e foto nel progetto itinerante

Un percorso promosso da Asst e direzione della casa circondariale di Mantova, che prevede la divulgazione sul territorio di materiale informativo - come video e fotografie - prodotto durante una serie di laboratori espressivi tenuti in carcere. Il Lions Club International metterà a disposizione il proprio caravan per realizzare un percorso itinerante.

Le Rems di Castiglione delle Stiviere, dove si svolgerà uno degli incontri
situazioni di vita caratterizzate da determinanti sociali e sanitari sfavorevoli possano comunque essere occasioni di salute

“Il titolo dell’iniziativa, Rock flowers - spiega Laura Mannarini, responsabile della Medicina Penitenziaria - testimonia come situazioni di vita caratterizzate da determinanti sociali e sanitari sfavorevoli possano comunque essere occasioni di salute. Possiamo imparare a fiorire dove siamo”.

Il programma

11 ottobre
Dalle 9 alle 16.30 - Ingresso Presidio Mantova Asst Mantova
dalle 17 alle 21 - via Ludovico Ariosto 1 Mantova
Saranno presenti anche mediatori linguistici di ceppo urdu, punjabi, arabo e francese

12 ottobre
Dalle 9 alle 18
Piazza Martiri di Belfiore, Mantova
Sarà presente anche uno specialista ginecologo

13 ottobre
Dalle 9 alle 13
via Caselle, 28 San Giorgio Bigarello (MN)
Sarà presente anche uno specialista in scienza della nutrizione

14 ottobre
dalle 10 alle 14
Località Ghisiola Castiglione delle Stiviere (MN)
Saranno presenti anche gli operatori di disciplina bionaturale e biodanza

Le realtà che hanno contribuito

Un lavoro di rete, a cui hanno contribuito diverse realtà: per Asst, oltre alla Medicina Penitenziaria, la Direzione sanitaria, le Malattie Infettive, il Servizio Dipendenze, la Diabetologia, la Promozione della Salute, le Rems; la Prefettura, il Comune di Mantova, il progetto Strade Blu, l’associazione Abramo, il Csa; le cooperative Olinda, Alce Nero, Hike, Emergency Transport Pobic; Agape Casa San Simone, Aspef Mantova Dormitorio, Cooperativa di Bessimo – Comunità San Giorgio, Cpia Mantova, Discipline BioNaturali – Sistema Rolando Toro Biodanza.

(Nell'immagine di copertina, il carcere di Mantova)

Seguici sui nostri canali