Attualità
Le parole di Moratti

Ritorno in zona bianca: ecco quando potrebbe accadere in Lombardia

Ne ha parlato anche l'assessore al Welfare, ma non pare imminente il passaggio.

Ritorno in zona bianca: ecco quando potrebbe accadere in Lombardia
Attualità Mantova, 12 Febbraio 2022 ore 12:34

Premettendo che in fondo si tratta solamente di una soglia psicologica - dato che nella sostanza nulla cambia tra zona gialla e zona bianca con le attuali normative vigenti - ecco quando la Lombardia potrebbe tornare in zona bianca.

La Lombardia verso la zona bianca?

A parlare di zona bianca è stata proprio la vice presidente, nonchè assessore al Welfare di Regione Lombardia, Letizia Moratti, in un post sui social nella serata di giovedì 10 febbraio:

"La discesa dei contagi confermata anche oggi sta portando la Lombardia a un passo dalla zona bianca. Il primo parametro sotto il quale rientrare, quello del 10% dell’occupazione delle terapie intensive, è vicinissimo. Ci sono nelle terapie intensive lombarde 182 pazienti ricoverati, a fronte di un valore soglia di 181. Il calo del 20% dei ricoverati nell’ultima settimana e del 36% dell’incidenza dei contagi ci annuncia una primavera più positiva rispetto a quella dell’anno passato".

I parametri per la zona bianca

Nel bollettino di venerdì 11 febbraio 2022, le terapie intensive risultano occupate al 9,66%, in calo del 19%, sette posti letto sotto alla soglia per il rientro in zona bianca (10% è la soglia, lo ricordiamo). Leggermente più lontano il discorso per quanto riguarda le occupazioni dei posti letto ordinari per malati Covid: in questo caso la Lombardia è al 20,7% di occupazione, ma in discesa del 23% rispetto alla settimana precedente. La soglia limite per la zona bianca è fissata al 15%, pertanto, mantenendo un trend simile, nell'arco di una settimana potremmo raggiungere occupazione da zona bianca.

Per quanto riguarda l'incidenza, il limite fissato per la permanenza in zona bianca è 50 casi ogni 100mila abitanti. Attualmente la Lombardia è a 599, in calo però del 40,5% rispetto alla settimana precedente. Se oggi ci sembra alto questo numero, ricordiamo che solo un mese fa, il 10 gennaio 2022, la Lombardia ha toccato la cifra "monstre" di 2.772 casi ogni 100mila abitanti.

Il punto oscuro riguarda proprio il ritorno da zona gialla a zona bianca. Se, infatti, per essere collocati in una fascia più "restrittiva" bisogna superare tutti e tre i parametri, sembra non essere così per il ritorno alla fascia più chiara. Tradotto in parole povere: basterebbe soddisfare solo i due parametri dell'occupazione ospedaliera per rientrare in zona bianca.

Altro punto da chiarire è quello riguardante la permanenza dei parametri per 14 giorni prima del passaggio a nuova zona. Per intenderci, se la Lombardia da settimana prossima avrà i due parametri ospedalieri da zona bianca, così dovranno rimanere per 14 giorni prima di poter passare in zona bianca. Questo spiegherebbe anche perchè la vice presidente Moratti parlasse di "primavera più positiva" senza specificare delle date precise. E' dunque ragionevole ipotizzare che se ne parli a inizio marzo...

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter