Attualità
Nuove regole

Obbligo vaccinale per gli over 50: le multe previste dal nuovo decreto del Governo

Le persone che decidono comunque di non vaccinarsi contro il Covid andranno incontro a una sanzione di 100 euro una tantum.

Obbligo vaccinale per gli over 50: le multe previste dal nuovo decreto del Governo
Attualità Mantova, 07 Gennaio 2022 ore 16:34

Tutti coloro che, pur avendo compiuto 50 anni, decidono di non vaccinarsi contro il Covid, andranno probabilmente incontro a una sanzione di 100 euro una tantum.

Obbligo vaccinale per chi ha almeno 50 anni

L’obbligo vaccinale per gli over50, introdotto dall’ultimo decreto approvato in Consiglio dei Ministri, entrerà in vigore il giorno successivo alla pubblicazione del documento in Gazzetta Ufficiale e, dunque, molto probabilmente ciò avverrà a partire da sabato prossimo (8 gennaio). Le multe invece inizieranno a essere comminate a partire dall'11 febbraio, per lasciare tempo a chi ancora non ha ricevuto nemmeno una dose di vaccino di presentarsi nei centri vaccinali.

Come verranno effettuati i controlli

È possibile che vengano effettuati controlli attraverso i medici di base, ma anche verifiche sulla base dei dati dell’anagrafe vaccinale, visto che le sanzioni arriveranno dall’Agenzia delle entrate che potrà incrociarli con quelli della popolazione residente. Non si esclude però anche un aumento dei controlli a campione da parte delle forze dell’ordine.

Dal 15 febbraio scatta l'obbligo di super green pass al lavoro per over 50

A partire dal 15 febbraio scatterà invece l’obbligo del super Green Pass al lavoro sempre per tutti gli over 50. Un arco temporale necessario al rilascio della certificazione, che per chi non è ancora vaccinato avviene 15 giorni dopo la prima somministrazione. In questo caso le sanzioni previste sarebbero dai 400 ai 1.000 euro per i datori di lavoro che non effettuano e verifiche, mentre per i lavoratori i verbali oscillano dai 600 ai 1.500 euro.