Attualità
Mantova

L'appello di Asst: "Salviamo la chiesa dell'ospedale"

La struttura è chiusa dal 2012: ora si cercano fondi e collaborazioni per il recupero

L'appello di Asst: "Salviamo la chiesa dell'ospedale"
Attualità Mantova, 04 Agosto 2022 ore 11:41

Previsto un intervento da 163mila euro, per il quale però servono aiuti.

Asst cerca sponsor per salvare la chiesa dell'ospedale

ASST Mantova fa appello alla solidarietà della comunità mantovana per salvare la chiesa di San Camillo, ovvero la chiesetta che si trova entro il perimetro del presidio ospedaliero di Mantova.

Nei giorni scorsi è stato lanciato un avviso di ricerca sponsor finalizzato al recupero della struttura. Anche i singoli cittadini potranno partecipare all’iniziativa. Una collaborazione a tutto campo fra il mondo economico e i privati per restituire alla popolazione uno dei punti di riferimento religiosi più significativi, luogo in cui per decenni si sono svolte numerose cerimonie, in particolare un migliaio di battesimi di bimbi nati in corsia.

Chiusa dal 2012 per lo stato di degrado

La chiesa si trova nei pressi del parcheggio di Strada Lago Paiolo, accanto alla postazione di AAT 118. È chiusa dal 2012, a causa del suo stato di degrado, al quale ha contribuito in modo significativo il sisma. L’intervento di ristrutturazione, per un valore complessivo di oltre 163mila euro, consiste nel restauro degli intonaci e delle superfici pittoriche, nella messa in sicurezza, nel rimaneggiamento del manto di copertura, nel ripristino delle lesioni murarie, nell’adeguamento impiantistico.

Il bando per le sponsorizzazioni scade il 30 novembre ed è pubblicato in un'apposita pagina del sito dell'Asst. Si rivolge a operatori economici, associazioni, fondazioni, enti, cooperative, consorzi, istituzioni, liberi professionisti con cui l’azienda stipulerà contratti di sponsorizzazione. Che potranno essere in denaro oppure di natura tecnica, cioè fornitura diretta di beni o servizi. I privati avranno invece l’opportunità di donare attraverso la compilazione di un apposito modulo, pubblicato sempre nella sezione dedicata del sito di ASST, dove sono anche specificate le modalità di pagamento da effettuare con pagoPA.

Progetto risalente al 1926

Il progetto della chiesa di San Camillo risale al 1926. Prevedeva la costruzione del tempio e degli spazi accessori collegati – casa dei cappellani, camere mortuarie e locali per autopsie – un complesso edilizio autonomo, coerentemente con l’impostazione a padiglioni dell’intera area ospedaliera. L’architettura romanica s’ispira a modelli nordici di astrazione medioevale. Aula unica, un grande arco immette nel presbiterio, sopraelevato rispetto all'assemblea per mezzo di una gradinata.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter