Su Sky Uno

In onda la puntata di "4 ristoranti" a Mantova, scopri chi ha vinto

Una sfida accesa e divertente che ha visto protagonisti “Rigoletto”, “Giallozucca”, “Materia Prima” e “Osteria al Gallo”

In onda la puntata di "4 ristoranti" a Mantova, scopri chi ha vinto
Pubblicato:
Aggiornato:

I quattro ristoratori hanno messo in mostra le proprie specialità culinarie in una competizione avvincente. Ma solo uno avrebbe potuto alzare il trofeo culinario, chi è stato?

"4 ristoranti" a Mantova, in onda la puntata

Nella suggestiva cornice dei suoi laghi e nel fascino intramontabile dei suoi palazzi, la nostra Mantova si è trasformata in un palcoscenico culinario per l'ultimo episodio della nona stagione di "Alessandro Borghese - 4 Ristoranti" andato in onda in prima serata domenica 11 febbraio su Sky Uno.

Il post di Borghese prima della messa in onda della puntata a Mantova:

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Alessandro Borghese Official (@borgheseale)

Mantova ha accolto chef Alessandro Borghese e il suo iconico van nero lo scorso 2 dicembre in due giornate cariche di emozioni e sapori. La città, custode ha svelato quattro dei suoi gioielli culinari pronti a contendersi il titolo di miglior ristorante contemporaneo. I quattro contendenti sono stati "Materiaprima" di Giuseppe, "Il Rigoletto" di Ekla, "Ristorante Giallozucca" di Sciko e "Osteria Al Gallo" di Leonardo.

Chi ha vinto la sfida?

I quattro ristoratori hanno messo in mostra le proprie specialità culinarie in una competizione avvincente. Ma solo uno avrebbe potuto alzare il trofeo culinario, chi è stato? Giuseppe di "Materiaprima". Il suo ristorante, situato in via Goito, si chiama così perché le materie prime per Giuseppe, che si definisce un moderatore, sono fondamentali.

Il ristorante "Materiaprima", situato in via Goito, si chiama così perché le materie prime per Giuseppe, che si definisce un moderatore, sono fondamentali. Il ristorante ha anche quattro camere seguite dalla moglie. La specialità è il pesce e si definisce più contemporaneo degli altri ristoranti mantovani. Era sicuro di vincere in quanto la sua proposta è per lui differente.

Luci e ombre dei ristoranti in gara

Il primo a esordire è stato proprio Giuseppe di "Materiaprima". Alle critiche sul tortello di zucca, piatto di serata che vale un punto speciale, ha risposto che ognuno ha la sua mano. Ma con il secondo a base di pesce ha conquistato i palati degli avversari. Del ristorante "Il Rigoletto" non hanno convinto il buffet centrale e il servizio in generale.

L’impasto del tortello, invece, ha conquistato proprio tutti. Del menù del "Giallozucca", Ekla non capisce nulla e ne approfitta per attaccare l’avversaria su tutti i fronti anche sull’italiano utilizzato nel nome dei piatti. Critiche per l’impiattamento e per la sbrisolona che dicono che sappia di cipolla. Il prezzo è giudicato invece corretto.

All’"Osteria del Gallo" critiche sui primi piatti. Per il titolare Ekla vuole vincere parlando male degli altri. Per il risotto, la definizione della ristoratrice è...immangiabile. L’atteggiamento della titolare del Rigoletto è definito eccessivo da Sciko che però è d’accordo. La cottura della carne era invece perfetta.

Screenshot 2023-12-04 111927
Foto 1 di 4

Il Rigoletto - strada Cipata

Screenshot 2023-12-04 112028
Foto 2 di 4

Il Materia Prima - via Goito

Screenshot 2023-12-04 112456
Foto 3 di 4

Osteria al Gallo - via Fernelli

IMG_0450-entrata-porta-finestra-e-scorcio
Foto 4 di 4

Il Giallozucca - Corte dei Sogliari

 

La classifica finale

Al tavolo del confronto Ekla si è stizzita per le critiche degli avversari e ha definito i voti come dei voti dati a caso. Sciko si è invece stupita di essere risultata più bassa del Rigoletto e si è definita imbarazzata dal comportamento di Ekla aspramente criticato anche sui social che la definiscono la più cattiva. Già nella classifica provvisoria Giuseppe era primo. Il giudizio di Borghese ha confermato i voti.

Al secondo posto "Il Rigoletto" che ha vinto lo special dei tortelli di zucca. Terza l'"Osteria del Gallo" e ultimo "Ristorante Giallozucca". Dalla ricchezza dei tortelli di zucca alla delicatezza dei piatti, possiamo dire che ogni ristorante ha cercato di conquistare il palato dei giudici e il favore dello chef Borghese.

Ma è stata la tenacia e la passione di Giuseppe del "Materiaprima" a conquistare il titolo ambito. Il suo impegno nella ricerca delle migliori materie prime e la sua visione contemporanea della cucina mantovana lo hanno reso il vincitore indiscusso della serata.

Giuseppe brinda dopo la vittoria

 

Commenti
Lascia il tuo pensiero

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui nostri canali